Maurizio Dipietro, difende la rotatoria di Enna Bassa, “sono felice che si sia riqualificata una zona in degrado”

Print Friendly, PDF & Email

“Ho potuto personalmente constatare, anche nel corso di un sopralluogo che ho effettuato con la mia Giunta e il comandante della Polizia Municipale, che nell’area dove è nato il nuovo centro commerciale a Enna bassa vanno apportati dei correttivi nella viabilità. Per questa ragione una soluzione tampone sarà messa in campo già dalla prossima settimana per consentire un alleggerimento immediato del traffico nella zona in cui insiste l’attraversamento pedonale. Si lavorerà, inoltre, ad una soluzione definitiva per snellire del tutto l’imbuto del traffico che si crea nel tratto in questione. Mi spiace per i disagi di questi giorni ma, nonostante le tante critiche di questi giorni, sono felice che si sia riqualificata una zona che era in stato di totale abbandono da decenni, così come apprezzerò ed incoraggerò sempre tutti coloro che vorranno investire nella nostra Enna, creando occupazione e attirando cittadini  nella nostra città. La presenza di centri commerciali e strutture di grande attrazione come il Mc Donald, ovunque creano un intenso traffico veicolare e, quindi, che ben venga un movimento in favore della nostra realtà. L’obiettivo della mia amministrazione non era gestire l’ordinario, ma fare rinascere Enna, renderla viva ed appetibile, era ed è un obiettivo ambizioso e pure difficile da raggiungere dopo anni di letargo. Qualcosa può pure andare storto quando si realizzano tanti cambiamenti e siamo sempre pronti a prenderne atto e a correggere, rimediare e migliorare, ma non ci fermiamo. Non ci faremo fermare e, anzi, continueremo a correre”.

Related posts

Leave a Comment