ENNA. INAUGURATO IL NUOVO ANNO ACCADEMICO DELLA PRESTIGIOSA “ACCADEMIA PERGUSEA”.

Print Friendly, PDF & Email

Un video sulle attività sociali svolte lo scorso anno – con sottofondo della melodia “Oh forse sei cambiata…”, musicata da Pumo, tratta da una poesia di Umberto Domina, magistralmente interpretata da Giovanni Moscato e la sua band – ha dato il via all’inaugurazione del nuovo anno accademico della prestigiosa Accademia Pergusea. E’iniziato così, alla presenza di numerosi soci accademici ed ospiti, l’XI anno di attività della ri-fondazione del settecentesco sodalizio. Ha fatto da cornice il salone dell’Hotel Riviera di Pergusa, da dove si ammira il mitico Lago con la sua conga. Un evento che ha visto l’ammissione di un socio di prestigio, l’avvocato Bianca Pellegrino, presidente in carica del Lion Club di Enna. La cerimonia dell’anno accademico 2019 è stata aperta con il saluto del presidente Nino Gagliano, il quale, rivolgendosi ai presenti, ha auspicato che l’ideale accademico che unisce i soci possa continuare con entusiasmo, con amicizia e semplicità di sentimenti disinteressati che hanno portato ricchezza nelle relazioni individuali e partecipazione attiva, il principale collante del successo avutosi lo scorso anno in occasione della celebrazione del primo decennale della ri- fondazione della beneamata Accademia. Nel suo intervento Gagliano ha inoltre tratteggiato brevemente la figura dell’illustre concittadino Umberto Domina, fine scrittore del Novecento, fortemente legato alla sua Enna. Ha preannunciato, infine, la volontà, a nome dell’Accademia, d’inoltrare formale richiesta al Sindaco e alla sua Giunta per l’intitolazione di una via o una piazza cittadina al letterato ennese. Un ricco programma per il corrente anno accademico 2019 è stato illustrato dal cerimoniere Enrico Patrinicola. Ecco i più significati eventi: una conferenza di Mons. Rino La Delfa che si terrà il 10 marzo presso la sala Mons.Varisano nella chiesa di San Cataldo sul tema: “Il soggiorno di Newman a Castrogiovanni durante il suo viaggio in Sicilia”; conferenza dell’accademico architetto Giuseppe Gervasi, ennese, progettista dell’edificio Ferrari a Maranello il 22 dello stesso mese. Ad aprile, oltre alla conviviale di Pasqua, si avrà, il 29, la presentazione del nono volume della Collana dell’ Accademia Pergusea dal titolo “A sciata i scarpara”, scritto da Nino Gagliano. Anche il mese di maggio sarà ricco di eventi: il 9 cerimonia di premiazione del “Premio di laurea accademia pergusea”; il 13 mostra fotografica presso la chiesa di San Marco sul tema “Enna: particolari nelle chiese”, seguito da un meeting accademico di premiazione, in collaborazione con i club service cittadini. A luglio sono previsti: una mostra in occasione della festa della madonna e conviviale d’inizio estate a bordo piscina. A settembre e a ottobre conviviali a tema e a novembre nella Selva Pergusina sarà festeggiata la tradizionale “Estate di San Martino”. Infine il 15 dicembre concerto di Natale e mostra presepiale nella chiesa di San Marco. A chiusura della serata il presidente Gagliano ha anticipato che il 22 giugno 2019 nel centro storico della città ritornerà il “Trofeo della speranza”, dopo il successo della seconda edizione dello scorso anno, alla quale partecipò Giusy Versaci. “Una festa di umanità – ha detto Gagliano – densa d’iniziative coinvolgenti finalizzate alla raccolta fondi da destinare alla Ricerca sul Cancro, un male terribile, quanto diffuso: un messaggio di solidarietà e di appoggio morale verso chi vive questo​problema. La ricerca – ha concluso – è una delle protagoniste del quotidiano lavoro di medici e scienziati per la sconfitta di questo male; in essa è riposta la speranza di migliaia di pazienti e la speranza è la luce che illumina il nostro cammino. E’ questo il messaggio che vogliamo lanciare per invogliare tutti a contribuire e a partecipare”. La manifestazione avrà come partner i Club Service cittadini e le Associazioni aderenti al Comitato Pro Enna, tra le quali il quartiere “a’ Chiazza” e si avvarrà del patrocino del Comune di Enna. (Nella foto, da sinistra: padre Giuseppe Rugolo, Giulia Buono, la nuova socia Bianca Pellegrino, Nino Gagliano, Enrico Patrinicola)

Salvatore Presti

Related posts

Leave a Comment