ENNA, CARABINIERI ARRESTANO GIOVANE NIGERIANO PER SPACCIO DI MARIJUANA.

Print Friendly, PDF & Email
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Enna hanno tratto in arresto O.P., ventinovenne di origini nigeriane, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’ambito di una più ampia serie di iniziative  attualmente poste in essere dai Carabinieri della Compagnia di Enna, finalizzate alla prevenzione e al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, i militari hanno sviluppato una rapida ed efficace attività investigativa di osservazione e pedinamento che li ha portati a fiutare l’atteggiamento sospetto di un giovane di colore che, facendo finta di chiedere qualche spicciolo ai passanti nei pressi dei carrelli della spesa di un noto supermercato di Enna Bassa, agiva in realtà indisturbato, vendendo ad acquirenti occasionali la droga preconfezionata in dosi contenute all’interno di involucri termosaldati in cellophane, occultati nel giubbotto. Insospettiti da qualche movimento di troppo, che poco aveva a che fare con la richiesta di elemosina, i carabinieri hanno fermato e identificato il soggetto che, nel frattempo, vistosi braccato, aveva cercato maldestramente di disfarsi della preziosa merce, gettandola per terra proprio sotto gli occhi degli operanti, i quali, dopo aver ulteriormente perquisito il giovane e averlo sorpreso in possesso della droga, lo hanno tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana. In totale, i militari hanno sequestrato sette grammi di marijuana, suddivisa in altrettante dosi pronte per la vendita e qualche banconota, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato quindi sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la comunità di accoglienza “Ippocrate”, ove risulta risiedere, cosi come disposto dal P.M. di turno.

Related posts

Leave a Comment