Regalbuto (EN) percorre a velocita sostenuta la strada che porta a Regalbuto, trovato in possesso di hascisc, ed a casa anche della marijuana.

Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata di ieri, nel corso di mirati servizi antidroga, disposti dal Sig. Questore della Provincia di Enna – Dott. Antonino Pietro Romeo – i poliziotti della Squadra Mobile di Enna hanno arrestato un uomo, Mirabella Bruno Ferdinando, classe 1961, residente a Regalbuto, per trasporto e detenzione ai fini di spaccio , in quanto trovato in possesso di gr. 36 di hashish e detenzione ai fini di spaccio di gr. 18,5 di marijuana (art. 73 D.P.R. 309/90) , o ltre ad un bilancino e materiale per il confezionamento . In particolare, nel pomeriggio della giornata in argomento, i poliziotti svolgevano attività di controllo del territorio nel territorio della cittadina di Regalbuto, e nelle arterie stradali che collegano il centro ai vicini comuni. In tale contesto una pattuglia, lungo la SS 121, arteria che collega i comuni di Catenanuova e Regalbuto, incrociava un’autovettura, un Suv, che camminava a velocità sostenuta, in direzione della cittadina di Regalbuto. Appena l’auto raggiungeva il centro abitato, gli agenti immediatamente procedevano al controllo dei due occupanti. L’auto era condotta dal MIRABELLA, il quale, mostrando un palese ed immotivato stato di nervosismo, diceva di risiedere in una zona distante da quel punto, in Regalbuto. Tuttavia, gli investigatori, trovata una chiave indosso all’uomo, effettuavano un controllo alle porte d’ingresso degli immobili in prossimità del luogo in cui l’uomo si era fermato, constatando che detta chiave apriva un portone. La perquisizione personale operata a carico del MIRABELLA Bruno Ferdinando consentiva di rinvenire, occultati indosso, dell’hashish, per complessivi 36 grammi. Nel corso della perquisizione presso l’abitazione, invece, i poliziotti rinvenivano un bilancino elettronico di precisione, perfettamente funzionante, nonché un barattolo con all’interno diverse infiorescenze di marijuana, ed un altro contenitore con al suo interno della marijuana, rinvenendo complessivamente 18,5 grammi di tale sostanza stupefacente. Inoltre, si rinvenivano diversi frammenti di carta alluminio e pellicola, utilizzati per il confezionamento della droga in dosi, oltre ad una bustina, con all’interno dei semi di cannabis. Lo stupefacente ed il materiale veniva sequestrato e l’uomo veniva arrestato in flagranza di reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Ultimati gli adempimenti di rito, come disposto dall’A.G. procedente, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna – che coordina brillantemente le indagini, nella persona della dott.ssa Daniela Rapisarda – l’uomo veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione.

Related posts

Leave a Comment