ENNA: aggressione ai danni del personale di POLIZIA PENITENZIARIA…

Print Friendly, PDF & Email

Detenuto di origine nigeriane con problemi psichiatrici stanotte durante la conta ha aggredito gli agenti la quale tre di loro hanno riportato lesioni cn prognosi di giorni 15 e 10.
L’utente recidivo al reato di violenza e lesioni a P.U. è stato tratto in arresto dal personale di POLIZIA PENITENZIARIA chiamato ed intervenuto in aiuto. L’utente con serie problematiche di carattere psichiatrici sarà processato per direttissima…
Il Consigliere Nazionale USPP UGL della polizia penitenziaria dichiara…
Insostenibile gestione di questi soggetti dopo chiusura OPG SOPRATUTTO in strutture come Enna ove l’assistenza sanitaria dopo le 21:00 è garantita solo dalla guardia medica esterna e dove il servizio sanitario garantisce una volta a settimana la figura dell’esperto psichiatrico.
Alla base dell’aggressione vi è il futile motivo dello spegnimento della TV così come disposto dal DAP Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.
Si auspica che soggetti di questo genere siano ospitati in strutture idonee con il giusto supporto medico in modo che il personale di POLIZIA PENITENZIARIA non venga sottoposto a condizioni lavorative stressanti poiché già messo a dura prova da carenza di personale e turni massacranti

OGGI udienza di convalida dell’ARRESTO in quanto operato in piena legittimità si conferma custodia cautelare in carcere ed immediato allontanamento dal Penitenziario di Enna per essere ubicato in struttura più idonea.

Filippo Bellavia

segretario provinciale e consigliere nazionale USPP- UGL POLIZIA PENITENZIARIA


Related posts

Leave a Comment