Omicidio a Piazza Armerina, uccide il padre a coltellate in macelleria.

Print Friendly, PDF & Email

Sarebbe entrato nelle prime ore di questa mattina all’interno di una nota macelleria del centro storico di Piazza Armerina, in cerca del proprio padre e una volta individuato si sarebbe scagliato contro di lui con diverse coltellate. La vittima secondo una prima ricostruzione sarebbe Armando Lo Monaco di 53 anni. I due si trovavano all’interno dell’attività commerciale per acquistare della carne. Ad intervenire prontamente la Squadra Mobile di Enna e i Carabinieri che stanno cercando di ricostruire in queste ore quanto accaduto su quella che si prefigura una brutta tragedia familiare che sta fortemente scuotendo l’intera comunità piazzese.

Alla base del folle gesto ci sarebbero vecchi rancori familiari. Carlo Lo Monaco, 30 anni, avrebbe deciso di accoltellare il Padre in pieno centro in via generale Muscarà. Alla base del gesto, secondo una prima ricostruzione dei fatti, ci sarebbe una ‘vendetta’ per i maltrattamenti che il figlio avrebbe subito da piccolo. Prima di accoltellarlo, infatti, il 30enne avrebbe accusato il padre di averlo picchiato da bambino. Dopo il delitto l’omicida si sarebbe subito allontanato dalla macelleria per essere rintracciato subito dopo dalle forze di polizia. Gli investigatori della Squadra mobile dopo il delitto hanno ascoltando i testimoni presenti nella macelleria al momento dell’omicidio ed interrogato per diverse ore il presunto omicida.

Mario Barbarino


Related posts

Leave a Comment