controllo del territorio a Piazza Armerina, Barrafranca, Pietraperzia, Valguarnera e Aidone

Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Piazza Armerina hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nella città dei mosaici e nei comuni di Barrafranca, Pietraperzia, Valguarnera e Aidone, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori ed al contrasto delle condotte di guida in stato di alterazione psicofisica, che ha portato al deferimento all’Autorità Giudiziaria di una persona di Piazza Armerina per guida in stato di ebbrezza ed alla segnalazione al Prefetto di Enna di un giovane di Barrafranca, poiché trovato in possesso di 0,5 grammi di hascisc.

PIAZZA ARMERINA

In particolare,  i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso dei controlli stradali nella città di Piazza Armerina, hanno denunciato alla Procura di Enna una donna trovata alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione. Dopo essere risultata positiva agli accertamenti alcolemici, con un tasso nettamente superiore al consentito pari a circa 2,4 g/l, i militari hanno quindi immediatamente ritirato la patente e sequestrato il mezzo, la donna dovrà rispondere penalmente per il reato di guida in stato di ebbrezza.

BARRAFRANCA

Nel corso della medesima attività di controllo, nel comune di Barrafranca, a seguito di perquisizione personale, un giovane del luogo è stato trovato in possesso di circa 0,5 grammi di hascisc, per lui è scattata immediatamente la segnalazione al Prefetto di Enna.  
Nel corso del servizio straordinario sono state controllate circa 110 persone e 98 autovetture, elevando  12 contravvenzioni al codice della strada, 25 gli esercizi pubblici controllati.
Tale servizio rientra nella più ampia e costante azione di contrasto dei Carabinieri della Compagnia di Piazza Armerina contro i reati predatori nel territorio e la prevenzione e repressione delle condotte di guida in stato di alterazione psicofisica dei giovani, soprattutto nel fine settimana, azione favorita da un costante aumento dei servizi di pattuglia e quindi dall’aumento della presenza per le strade, in tutto l’arco della giornata.

Related posts

Leave a Comment