È stata ritrovata la biga di Morgantina, un reperto archeologico rubato dal cimitero di Catania nel 2017

Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Catania hanno ritrovato un’antica scultura bronzea che era stata trafugata nel 2017 dal cimitero della città. La scultura, chiamata “biga di Morgantina”, dal nome del sito archeologico in cui era stata scoperta alla fine dell’Ottocento, risale al 450 a.C. e si trovava in cima alla volta della cappella della famiglia Sollima del cimitero monumentale di Catania. I ladri imbracarono la scultura, la sollevarono con un elicottero e poi la portarono via con un camion. In seguito fu smontata e divisa in due parti dai ladri: la carrozza venne nascosta in un garage di Aci Catena mentre i cavalli furono nascosti in una villa di Piazza Armerina. Al momento del ritrovamento la statua stava per essere venduta a un collezionista tedesco, per un milione e mezzo di euro. Nell’indagine che ha portato al ritrovamento della statua, i carabinieri hanno arrestato 17 persone, tra cui gli autori del furto, accusate a vario titolo di reati di rapina, estorsione, ricettazione e furto di opere antiche.


Related posts

Leave a Comment