ASL4: EDUCAZIONE E SICUREZZA STRADALE NELLE SCUOLE. PARTE IL PROGETTO LA STRADA CHE VOGLIAMO

Print Friendly, PDF & Email

In dirittura d’arrivo il progetto di educazione stradale “La strada che vogliamo”. Saranno consegnati il 13 marzo 2009, presso i locali del Liceo Scientifico Statale “ P.Farinato” di Enna, gli  attestati di partecipazione agli alunni che hanno partecipato al progetto di educazione stradale, alla presenza dei genitori. Protagonisti degli incontri sono stati 120 alunni di età compresa fra i 15 e i 16 anni.  Il progetto, proposto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa A. Marmo e dai suoi collaboratori R. Pintus e S. Cittati, è scaturito da un forte allarme per la sicurezza stradale al primo posto tra le cause di morte e l’insorgenza di patologie traumatiche e disabilità temporanee o permanenti. Hanno partecipato al corso, quali relatori, il Dott. E. Minniti, Capitano dell’Arma dei Carabinieri, il Commissario Dott. G.Campisi della Polizia Municipale,

la Dott.ssa E. Caramanna, Responsabile UOESA e la Dott.ssa A Martorana, Dirigente Dipartimento Salute Mentale, tutti componenti della rete provinciale che si occupa di prevenzione di incidenti stradali attraverso iniziative integrate proposte dai vari Rappresentanti degli Enti che si riuniscono periodicamente presso i locali della USL.  L’intervento educativo ha previsto due incontri per complessive 4 ore per tre gruppi classe.
Il progetto pilota vuole essere un’esperienza condivisa di riflessioni e proposte, ma anche una più approfondita campagna di informazione sugli aspetti normativi, psicologici e comportamentali atti a promuovere la cultura della salute e a diffondere i valori e la cultura della sicurezza stradale nei giovani.

Parallelamente al progetto “Prevenzione incidenti stradali” si è svolto ad Enna, nei giorni 19-20 febbraio 2009 presso la sala Polifunzionale del Comune, un corso di formazione professionale per la Polizia Locale sul tema “Educazione e sicurezza stradale nelle scuole”. Il corso è stato organizzato dall’  A.N.V.U. (Associazione professionale polizia locale d’Italia) e patrocinato dal Comune di Enna.
L’organizzazione del corso è stata curata dal segretario Provinciale A.N.V.U.- Enna, Dott. Campisi Gaetano, commissario di Polizia Municipale e ha visto tra i relatori il dott. Castrense Ganci segretario reg.le A.N.V.U.-Sicilia, l’Isp. Gaetano Barione segretario naz.le A.N.V.U. e la Dott.ssa Eleonora Caramanna responsabile U.O.E.S.A. ASL n° 4 Enna. Le due iniziative sono state realizzate  a sostegno delle attività programmate per la prevenzione degli incidenti stradali, progetto che vede attori, oltre l’AUSL  n°4 di Enna, tutte le istituzioni del territorio ennese, sensibili a tale grave fenomeno sociale.

9 marzo 2009

 

 

Related posts