ENNA: LETTERA APERTA DELLA LISTA “MONACO PRESIDENTE” SULLE DICHIARAZIONI DEI CONSIGLIERI ABBATE E NICASTRO

Print Friendly, PDF & Email

Caro Presidente, rappresentiamo un nutrito gruppo di candidati presentatisi nel maggio u.s. nella lista “Monaco Presidente” ed abbiamo ritenuto necessario e doveroso rivolgerci a Lei, attraverso questa nostra lettera, dopo avere letto, esterrefatti, quanto comparso sulla stampa e sui siti locali, a firma dei Consiglieri provinciali Abbate e Nicastro ed avente per titolo:  “ Presidente :  la svolta non c’è !!! “ Innanzitutto va chiarito una volta per tutte, da un punto di vista metodologico e conseguentemente di merito, che la Lista Monaco non è mai stata, né attualmente è, una formazione politica; la lista nacque in tempi di campagna elettorale per le provinciali del 2008 come ulteriore supporto alla coalizione di centrodestra che appoggiava il candidato Monaco ed in seguito alle reiterate richieste di potenziali candidati che, pur non appartenendo né volendo appartenere in maniera organica ad alcuna formazione politica ufficiale del centrodestra, ritennero di volere portare un proprio contributo elettorale al candidato Monaco.

 

Ecco perché appare oltremodo sovrastimato, non concordato e, come tale, gratuito, all’interno della lista stessa, il ruolo ritagliatosi in maniera assolutamente opportunistica da parte dei Consiglieri provinciali Abbate e Nicastro i quali, sulla base di certi loro atteggiamenti ma soprattutto di quanto nei giorni scorsi pubblicato, si ha l’impressione diffusa che vogliano o

  forse vorrebbero atteggiarsi a segretari di partito e/o ad unici depositari indiscussi della lista Monaco.

Illustre Presidente Lei sa benissimo ma lo sanno altrettanto bene Abbate e Nicastro che quella lista fu il risultato di un lungo e certosino lavoro svolto da tanti dirigenti di AN e FI rappresentati da Ella dall’On.le Leanza, da Dante Ferrari, da Massimo Greco, da Dario Cardaci, da Totò Marchì e da tanti altri che ebbero in quel momento l’intuizione, la capacità e la lungimiranza di coinvolgere, nella Sua campagna elettorale, ripetute personalità gravitanti nell’area di centrodestra.

Da qui a volere tentare di diventare leader indiscussi di una lista elettorale che nasce e termina con la competizione stessa penso che ne passi proprio tanto !!!

A meno che tale lista non sia servita e non dovrebbe continuare a servire all’ irriguardoso di turno che volutamente dimentica che i due seggi di questa lista sono scattati grazie all’altrettanto fondamentale contributo elettorale portato da tanti di noi i quali, in religioso silenzio e con l’impegno di sempre, seguono, supportano, suggeriscono, incontrano e continuano a lavorare silenziosamente a fianco del Presidente Monaco e nell’unico e supremo interesse quale quello rappresentato dalla provincia regionale di Enna.

Le siamo pertanto sinceramente e fortemente vicini e solidali Sig. Presidente dinnanzi ad attacchi così sprovveduti, intempestivi, strumentali e sicuramente assolutamente non rispondenti al pensiero dei candidati della “lista Monaco”, quali quelli portati nei suoi confronti dai Consiglieri Abbate e Nicastro.

Ci chiediamo allora Sig. Presidente e chiediamo soprattutto ai Consiglieri di cui sopra che si definiscono “ figli di un’ideologia operativa “ e che oggi sostengono che la svolta non c’è, quali approfonditi, competenti e produttivi contributi i due C

onsiglieri provinciali hanno elaborato in questi mesi di governo del centrodestra relativamente a temi quali la viabilità, le infrastrutture, gli ATO, la crisi occupazionale e tanti altri a tal punto da poter rappresentare una proposta concreta di cambiamento ?

Diventa troppo comodo per i Consiglieri Abbate e Nicastro criticare oggi su aspetti e temi esclusivamente amministrativi e venire viceversa sino a qualche giorno fa a sedere ad altro tavolo in nome e per conto di una lista che politicamente non ha mai goduto né gode in atto di rappresentanti politici e che proprio per questo Le chiediamo ufficialmente, Sig. Presidente Monaco, ritorni ad avere in Lei ed in nessun altro il nostro autorevole ed indiscutibile rappresentante.

Agli amici Abbate e Nicastro pertanto il sentito invito ad occuparsi meno o niente di sterili ed inopportune polemiche ma piuttosto a lavorare, confrontarsi, studiare ed approfondire di più le problematiche e le soluzioni ai tanti ed annosi problemi che attanagliano la nostra provincia.

Santo Virga, Filippo Giacobbe, Vito Rottino e tanti altri che con la loro candidatura ed i loro voti hanno con orgoglio contributo da un lato alla svolta vera ma dall’altro, purtroppo e con il senno del poi, anche all’elezione dei signori Abbate e Nicastro.

Buon lavoro Sig. Presidente, tenga duro. Siamo sulla strada giusta !!!

9 marzo 2009

Related posts