ASI: FIRMATO IL CONTRATTO DEI LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DELL’IMPIANTO DI DEPURAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

L’area industriale di Dittaino entro poco tempo avrà il suo impianto di depurazione delle acque reflue. Una infrastruttura quella che si andrà realizzare importante non solo per le attività industriali all’interno dell’agglomerato industriale ma anche per comuni limitrofi all’area come Valguarnera che infatti potranno usufruire di questo impianto per depurare le acque reflue del proprio comune. Nei giorni scorsi infatti presso uno studio notarile del capoluogo, i vertici del Consorzio Asi di Dittaino, hanno provveduto a firmare il contratto di appalto con i rappresentanti dell’associazione temporanea

di imprese che si è aggiudicata i lavori di realizzazione per un importo di poco più di 3 milioni e 95 mila euro, al netto del ribasso contrattuale per la realizzazione degli impianti di depurazione consortili mediante la riconversione di quello esistente e la costruzione dei collettori fognari all’interno dell’agglomerato industriale di Dittaino. Per la firma del contratto presenti il Dirigente generale del Consorzio Asi Dottor Mario Alloro e Angelo Antonio Miconi, rappresentante legale della Impre. Co.Ge, società capofila della Riunione temporanea di imprese che eseguirà i lavori e che dovranno essere ultimati entro otto mesi dalla data di consegna dei lavori che dovrà avvenire entro quarantacinque giorni dalla firma del contratto. Ma campagna di potenziamento delle infrastrutture a servizio delle imprese da parte del Consorzio Asi il cui presidente è il Dottore commercialista e già parlamentare nazionale Gaetano Rabbito, continua anche in altri versanti come quelli tecnologici. Infatti da qualche settimana sono anche stati completati i lavori di “Miglioramento delle attrezzature informatiche per la funzionalità degli sportelli informatici del Consorzio Asi di Dittaino”. L’intervento, grazie ad un finanziamento regionale di 750 mila euro. Sono stati previsti interventi nella rete wireless e cablata. Nel primo si prevede l’accesso intranet dell’area Asi imprese e dell’accesso “hot spot” del circuito Guglielmo. Per quanto riguarda la rete cablata, servizi di voice-over ip, videoconferenza, server farm e tanti altri ancora. “Con il completamento dell’intervento per il miglioramento delle attrezzature informatiche e l’avvio dei lavori dell’impianto di depurazione abbiamo in pratica completato il programma di interventi previsti per il 2008 – commenta il presidente del Consorzio Asi Gaetano Rabbito – ma il nostro programma di potenziamento delle infrastrutture a sostegno delle attività delle imprese continua spedito. Abbiamo già quasi pronti un’altra decina di progetti per la realizzazione di lavori che vanno dal potenziamento della viabilità interna, illuminazione, dei servizi idrici e di urbanizzazione dell’intera area industriale, anche in prospettiva del suo ampliamento che con l’approvazione del nuovo Prg, di fatto raddoppierà ( da poco più di 300 a 600 ettari). Il nostro compito adesso è quello della ricerca dei finanziamenti per questi progetti in particolare attraverso i fondi strutturali 2007/2013”. Per qualsiasi informazione inerente l’attività complessiva del Consorzio Asi di Dittaino, ci si può collegare al sito ufficiale consortile
      

Related posts