ENNA: ITALIA DEI VALORI CONDIVIDE LE DIMISSIONI DEL SINDACO DI AIDONE FILIPPO CURIA

Print Friendly, PDF & Email

IDV Enna apprende delle dimissioni del Sindaco di Aidone Filippo Curia e nel rispettarne la decisione condivide le motivazioni che lo hanno indotto a tale gesto. La politica spicciola finalizzata al raggiungimento di privilegi personali porta gli Amministratori a fare trattative infinite con i Partiti, i Gruppi e i singoli Consiglieri. Il contendere delle trattative non è lo sviluppo del territorio e il bene collettivo, ma la realizzazione dei fini personali e dei Gruppi di potere che quotidianamente  pongono sotto ricatto le Amministrazioni. Al Sindaco Filippo Curia IDV riconosce una buona dose di coraggio

nel denunciare tale sistema e per questo esprime la propria solidarietà. IDV si è messa subito al lavoro per presentare ad Aidone una propria lista e un proprio candidato a Sindaco, in antitesi al sistema di potere e di ricatto denunciato, che ha portato la città ad elezioni anticipate. IDV ha aperto le proprie liste per le elezioni europee alle candidature di esponenti esterni al partito in rappresentanza della società civile, come Luigi De Magistris magistrato scomodo, Sonia Alfano figlia del reporter ucciso dalla mafia, il giornalista del Corriere della Sera Carlo Vulpio licenziato perché scomodo. Allo stesso modo, la lista che IDV presenterà ad Aidone sarà aperta a esponenti dell’Associazionismo, del Volontariato, delle Professioni e della Società Civile, cercando di evitare quei politici di professione che pensano ai propri privilegi personali

    
     

Related posts