ENNA: IL SEGRETARIO DEI COMUNISTI ITALIANI CHIEDE AL PRESIDENTE DI SICILIA AMBIENTE LA PUBBLICAZIONE DEL BILANCIO SUL SITO DELL’AZIENDA

Print Friendly, PDF & Email

Forse Rosario Agozzino non ha capito la sentenza del CGA di Palermo: le bollette fatte dall’ATO di Enna sono illegittime e l’affidamento a Siciliambiente è illegittimo. I cittadini intendono pagare il giusto, però per capire il giusto il signor Agozzino, visto che ha voglia di parlare, metta a disposizione il bilancio con tutte le voci particolari e lo pubblichi nel sito istituzionale dell’ATO, così tutti gli ennesi vedono come sono stati spesi i soldi di tutti noi.  E in merito al paventato arrivo dei privati del nord, vorrei ricordare che proprio perché Siciliambiente era ed è composta anche da privati che ha determinato

 la decisione del CGA.  E poi il servizio può essere gestito direttamente dal pubblico, una volta gli operatori ecologici erano dipendenti comunali e le cose andavano molto meglio. I sindaci si riprendano il servizio e i consigli comunali deliberino entro il 31 marzo la tarsu 2009 con equità e giustizia, riaprendo così una nuova pagina.

Gaspare Di Stefano – segretario federazione P.d.C.I. Enna

Related posts