ENNA: ALLA KORE PRIME LAURE IN ARCHEOLOGIA DEL MEDITERRANEO. DALL’ANNO PROSSIMO IL CORSO VERRA’ INAUGURATO NELLA CITTA’ DEI MOSAICI

Print Friendly, PDF & Email

Si svolgeranno domani pomeriggio (giovedì 26 marzo) alle 16 le prime lauree in Archeologia del Mediterraneo dell’Università Kore. I quattro candidati all’esame di laurea discuteranno argomenti di grande interesse scientifico e che riguardano problematiche archeologiche siciliane, in particolare legate al territorio della Sicilia centro-orientale.  Si spazierà dall’analisi topografica dell’architettura teatrale nella Sicilia antica – argomento che verrà trattato da Dario Canino – ad uno studio tipologico e architettonico sulle chiese medievali dette “a cuba”, la cui discussione spetterà a Sergio Milazzo;

 la studentessa Elena Minnì svilupperà la tematica relativa ad una ricerca sulle problematiche della viabilità romana imperiale nella Sicilia centrale; Rosario Testai tratterà un’analisi dei principali musei archeologici dell’isola.
Le attività di ricerca e di scavi svolte nei più importanti siti del territorio, coniugate all’impostazione tradizionale degli studi con il supporto delle nuove tecnologie e dei sistemi di documentazione archeologica e di rilevazione digitale, hanno rappresentato la carta vincente del corso di laurea, che da quest’anno afferisce alla facoltà di Arti e comunicazione.  C’è, inoltre, una novità in arrivo: il Consiglio dell’Università – su proposta del Presidente – ha deciso che l’anno prossimo il primo anno del corso in Archeologia si terrà a Piazza Armerina, la “città dei mosaici” nota in tutto il mondo per il suo ricco patrimonio archeologico. Il secondo ed il terzo anno del corso proseguiranno a Enna.

Related posts