ENNA: IL FILOSOFO FRANCESE EDGAR MORIN AL CONVEGNO INTERNAZIONALE DELLA KORE

Print Friendly, PDF & Email

Ci sarà anche il filosofo francese Edgar Morin al convegno internazionale di studi che si apre domattina alle 9 all’università Kore di Enna e che si chiuderà nel pomeriggio di venerdì. Due giorni per discutere di “complessità”, nuova razionalità e nuove “strategie delle conoscenza”, dell’interconnessione profonda che esiste tra tutte le scienze umane: dalla filosofia alla letteratura, passando per la sociologia, il diritto e l’economia, sino alla fisica, la chimica e la biologia. Filo rosso della convention sarà la dottrina del “pensiero complesso”, declinato anche nella sua accezione di pensiero meridionale e mediterraneo,

 in grado di coltivare le differenze e di promuovere il dialogo interculturale. Nel convegno si discuterà, tra l’altro, delle “nuove sfide” dell’era globale e della via da percorrere – secondo Morin – all’insegna del dialogo e della non violenza.
Apriranno i lavori il presidente della Kore Cataldo Salerno ed il rettore Salvo Andò; interverranno, tra gli altri, Giuseppe Gembillo, Direttore del Centro Studi di Filosofia della Complessità “Edgar Morin” dell’Università di Messina e coorganizzatore dell’evento, Emilio Roger Ciurana dell’Università di Valladolid, Girolamo Cotroneo dell’Università di Messina, Giovanni Puglisi, rettore della Iulm di Milano, Gianluca Bocchi dell’Università di Bergamo, il magistrato e saggista Giorgio Pica, lo psicologo Mauro Maldonato dell’Università della Basilicata, Oscar Nicolaus del Cnr di Salerno, Ernesto Paolozzi dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Liborio Termine preside della facoltà di Arti e comunicazione della Kore e Giacomo Mulè ordinario di sociologia generale all’Università di Palermo e docente della Kore.

Related posts