ENNA: STUDENTI DEL LICEO FARINATO ALLE OLIMPIADI DI MATEMATICA A CESENATICO.

Print Friendly, PDF & Email

Saranno i primi a livello nazionale? Noi ce lo auguriamo. Giovanni Barbarino e Davide Fiorenza sono il centravanti e l’ala di una squadra che gioca all’attacco, le punte di diamante di una formazione piena di campioni. E che nella sala dei trofei hanno molte conquiste da esibire. Possono essere letti in questo modo, con una metafora sportiva, i lusinghieri risultati che anche quest’anno Giovanni Barbarino, medaglia d’argento alle nazionali di Cesenatico l’anno scorso, e Davide Fiorenza, studenti del Liceo Scientifico “Pietro Farinato”, e i loro compagni di Istituto stanno conseguendo

 nelle gare che li hanno visti confrontarsi sia individualmente che in squadra con studenti provenienti da scuole di tutta la Sicilia. Nelle Olimpiadi della Matematica, le due squadre del Farinato, coordinate dalle professoresse Maria Catena Ferrarello, Lucia Baldi e Anna Privitera e collaborate, attraverso il progetto “Fon Oli Mat”, da una docente universitaria, Daniela Ferrarello, hanno partecipato tra centinaia di concorrenti alla fase provinciale e regionale. In quella individuale, Giovanni Barbarino della III^ E ha meritato il primo posto assoluto, mentre il secondo posto è andato a Davide Fiorenza, IV^A; parteciperanno ora alle nazionali di Cesenatico a Maggio. Nella gara a squadre, la prima formazione, che ha gareggiato a Gela, capitanata da Davide Fiorenza e formata da Carlo Cascio, IV^B, Gabriella Colajanni, V^D, Giovanni Barbarino, III^E, Letizia Di Liberti, V^D, Enrico Restivo, IVD, e Giuseppe Di Prima, V^A, si è classifica prima con un punteggio di 1034 punti, il più alto in assoluto a livello regionale. Questi ragazzi parteciperanno alla fase nazionale delle Olimpiadi di Matematica che si terrà dal 6 al 10 maggio prossimo sempre a Cesenatico; mentre la seconda squadra, capitanata da Lucio Gioia, V^A, e formata da Gaetano Moceri, III^B, Luisa La Paglia, II^E, Erika Pastorelli, II^A, Enrico Ridenti, II^A, Vincenzo Montalbano, II^A, e Gaetanp Costa, II^F,  ha gareggiato a Caltagirone e si è classificata quinta. “Sono molta soddisfatta –dice la dirigente Luigia Marmo- per la prestazione dei nostri alunni. Sono dei ragazzi eccellenti, grazie anche all’aiuto dei docenti. Il mio non vuole essere un atteggiamento di presunzione, mi auguro adesso che mi diano la soddisfazione di vincere la medaglia d’oro ed essere menzionati a livello nazionale. L’anno scorso abbiamo vinto la medaglia d’argento, ma quest’anno non vogliamo essere i secondi, ma i primi”. Intanto, allo scientifico Farinato al momento si leccano i baffi, perché i risultati dimostrano che quantità, è il primo istituto per numero di studenti, e qualità possono andare di pari passo.   

Pietro Lisacchi 

Related posts