RIFIUTI: INDIVIDUATO PERCORSO PER SUPERARE L’EMERGENZA

Print Friendly, PDF & Email

Individuato il percorso per superare l’emergenza e fare riprendere la raccolta dei rifiuti e il conferimento in discarica. Stamani si è tenuta una riunione, presso gli uffici dell’assessorato regionale al Bilancio, alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente, Pippo Sorbello, dei deputati regionali Nicola Leanza, Giuseppe Arena e Nicola D’Agostino e del dirigente generale del Dipartimento Bilancio e Tesoro, Enzo Emanuele, nella quale sono state tracciate le tre fasi d’intervento.

 Con il primo percorso si farà ricorso al cosiddetto fondo di rotazione per finanziare tutte le realtà che lamentano difficoltà oggettive e che permetterà di far riprendere il servizio di raccolta e il conferimento in discarica dei rifiuti per superare l’emergenza. La somma occorrente coprirà il servizio fino al prossimo mese di giugno.
Il secondo e il terzo passaggio saranno determinati in ambito legislativo. Saranno quantificati i debiti fino al 31-12-2008 degli ATO, e, attraverso alcuni emendamenti alla Finanziaria, si farà ricorso ad operazioni finanziarie assistite, con la contrazione di un mutuo che permetterà l’estinzione dei debiti.
Infine, subito dopo la chiusura della sessione di Bilancio, si procederà all’approvazione della legge di riforma degli ATO.
“Credo che questa ipotesi – ha sottolineato l’assessore Sorbello – possa nel brevissimo termine porre un freno all’emergenza, che si è creata in alcune realtà della Sicilia, per far riprendere il servizio di raccolta e di conferimento in discarica per i prossimi tre mesi. Ma è chiaro – conclude Sorbello – che si dovranno quantificare le situazioni debitorie ed estinguerle attraverso un mutuo ed infine l’Ars dovrà approvare la legge di riforma degli ATO, che individua le modalità operative per razionalizzare il sistema dei rifiuti in Sicilia”.

Enzo Fricano

Related posts