SETTIMANA SANTA A ENNA. 70 MILA EURO IL COSTO DEL CONTRIBUTO CONCESSO DALLA PROVINCIA.

Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente della Provincia Giuseppe Monaco sulla interruzione della processione del Venerdì Santo: “Ritengo che avere deciso già alle 19 d’interrompere la processione del Venerdì Santo sia stata una scelta affrettata. L’amministrazione provinciale nel corso di questi mesi ha cercato di promuovere moltissimo i riti della Settimana Santa anche attraverso la Bit di Milano. Nello specifico abbiamo stanziato 70 mila euro per la buona riuscita della manifestazione e per cercare di accogliere al meglio i numerosi turisti presenti.”

 

Il Presidente del Collegio dei Rettori Ferdinando Scillia tiene a preciare come la decisione d’interrompere la processione del Venerdì Santo sia stata una scelta condivisa da tutti i Rettori: “non potevamo permettere di continuare la processione con le visiere completamente bagnate sappiamo benissimo che molti cittadini sono rimasti delusi da questa difficile decisione ma era inevitabile abbiamo voluto mettere al primo posto la salute dei nostri confrati”.

Presente alla manifestazione anche il giornalista Rai Patrizio Roversi che conduce la trasmissione “Turisti per caso” e l’Ambasciatore Cinese Sun Yuxi, accompagnato dall’assessore Provinciale Fabrizio Tudisco e dal Capo ufficio stampa del governo cinese Han Qiangl.

Quello che rimane indiscutibile è sicuramente la grande occasione che questa città perde nel contribuire a far conoscere quello che viene definito da tutti un patrimonio storico-culturale senza eguali. Ma forse tuttavia la vera colpa non appartiene al Collegio dei rettori ne alla superficialità di alcuni sprovveduti, ma solamente alle avverse condizione atmosferiche che ancora una volta questa città è costretta a sopportare quasi come una condanna perenne.  Oggi rivive dopo molti anni quel lontano 1962 in cui neve e pioggia hanno deciso per tutti di non ripetere l’evento.

 

Mario Barbarino 

Related posts