ENNA: ILLUMINAZIONE PARALLELA A VIALE DIAZ. SI VA VERSO LA MODIFICA AL PIANO TRAFFICO

Print Friendly, PDF & Email

Sono stati completati i lavori della parallela al Viale Diaz mentre è stata già accesa l’illuminazione della parte che va dal cimitero al viadotto . Nei prossimi giorni sarà accesa anche la restante parte che va da viadotto alla Monte Cantina. A darne notizia l’assessore all’Urbanistica, Angelo Spampinato.  “Tutto ciò è propedeutico all’avvio di due sensi unici riguardanti via delle Scienze, Viale Diaz e via IV Novembre – dice l’assessore. Nel dettaglio il traffico sarà regolato

 nel senso che va  dal cimitero verso la Monte Cantina  mentre l’altro senso riguarderà il percorso dalla via IV Novembre lungo viale Diaz. “ Questa modifica del senso di marcia sarà posta in esser nella prima decade del mese di maggio – aggiunge l’assessore – dato che stiamo provvedendo a sistemare la segnaletica”. Sarà modificato anche il sistema di parcheggio su Via IV Novembre e Viale Diaz risolvendo con un sistema a spina di pesce su un solo lato. “ Questo permetterà di accogliere un congruo numero di auto” – dice Spampinato. Si tratta di primi passi verso l’entrata in vigore delle modifiche al Piano Traffico, che erano state annunciate mesi fa. La seconda parte della modifiche riguarderà la Piazza Vittorio Emanuele, conosciuta come Piazza San Francesco, e Piazza Umberto, antistante il teatro Garibaldi. La riorganizzazione, in quel tratto, sarà avviata subito dopo avere espletato la gara d’appalto per gli arredi urbani, fissata per il prossimo 28 aprile, che consentiranno di marginare le piazze e modificare i percorsi di oggi con la delimitazione delle aree pedonali. Per quanto riguarda, invece, Piazza Garibaldi, antistante il Palazzo del Governo,  poichè la panoramica è chiusa, si sta studiando un utilizzo alternativo degli arredi previsti per quell’area.
”Pensiamo di delimitare una zona pedonale ai margini della strada che va da San Giuseppe fino a Lombardia regalando uno spazio pedonale ai turisti e ai cittadini che scelgono di percorrere le vie del centro a piedi” conclude l’assessore che annuncia una campagna pubblicitaria per rendere chiare le modifiche e limitare l’inconvenienti che possono registrarsi all’inizio di ogni cambiamento.

Related posts