ENNA: FILIERA CORTA. PARTE ANCHE A ENNA IL PROGETTO IDEATO E COORDINATO DALLA PROVINCIA

Print Friendly, PDF & Email

Parte ad Enna sabato mattina 2 maggio, con una giornata dimostrativa dedicata alla vendita diretta dei prodotti agricoli e agroalimentari locali a prezzi contenuti, il mercato del contadino che si terrà a partire  dalle ore 10 presso i locali del mercato ortofrutticolo in contrada Scifitello. La vendita diretta dei prodotti locali organizzata dal comune capoluogo in collaborazione con la Provincia, la Camera di Commercio, le organizzazioni agricole professionali e le associazioni dei produttori, rientra in un programma più ambizioso intrapreso già da tempo dall’assessorato provinciale all’Agricoltura che ha esercitato un ruolo di coordinamento. “Lo scopo- spiega l’assessore Nino Lombardo- è quello di favorire il consumo

 dei prodotti locali freschi favorendo tra altro la sinergia tra produttori e ristoratori che operano nell’ambito del turismo enogastronomico, rurale e naturalistico. Avviare nei vari comuni la filiera corta significa proteggere i prodotti tipici e biologici, favorire il consumo in zona delle produzioni locali anche con lo scopo di ridurre l’impatto ambientale dei trasporti e migliorare il consumo stagionale dei prodotti”. Rientrano tra le finalità anche favorire il flusso del turismo alimentare verso le zone rurali e sostenere le intese commerciali di filiera corta tra tutti i soggetti interessati. “La filiera corta – conclude l’assessore- dovrà essere sostenuta ed agevolata non solo attraverso i mercati contadini ma anche con la vendita presso le aziende dei produttori, il consumo nella ristorazione, l’agriturismo ed i gruppi di acquisto solidale tramite le cooperative dei consumatori e le forme di commercio elettronico”. 

Related posts