AGIRA: FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SAN FILIPPO. PRESENTE L’ASSESSORE REGIONALE ANTINORO

Print Friendly, PDF & Email

Si svolgerà domani la festa liturgica di san Filippo di Agira, il programma dei festeggiamenti nel giorno in cui la comunità ecclesiale di Agira ricorda la morte del santo e ne celebra la memoria, prevede alle ore 11,00 la solenne celebrazione eucaristica presso la chiesa dell’ Abbazia di San Filippo  presieduta dal nuovo vescovo della diocesi di Nicosia Mons. Salvatore Muratore. In serata è prevista la tradizionale processione che partirà dalla chiesa di Santa Maria Maggiore e si concluderà presso la chiesa dell’ Abbazia, alla processione parteciperanno le autorità locali, il vice presidente della provincia Luisa Lantieri e l’ Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e ai beni culturali l’ On Antonello Antinoro.

San  Filippo Siriaco nacque in Siria nel 40, ai tempi dell’imperatore Nerone ; tra il 63 e il 66 venne a Roma dove fu consacrato dall’allora pontefice Pietro, il quale poco tempo dopo gli conferì l’incarico di recarsi in Sicilia, terra in cui il paganesimo era diffuso, per portare la parola di Cristo.
La prima città che visitò fu Faro Superiore; dopo visitò Limina, per poi proseguire lungo la costa Ionica. Successivamente giunse a Calatabiano, dove venne ben accolto dalla popolazione e ascoltato attentamente nella predica del vangelo. Lasciato Calatabiano proseguì per Agira dove continuò a predicare la parola di Cristo fino al giorno della sua morte, avvenuta il 12 maggio dell’anno 103.San Filippo di Agira è ricordato e venerato a: Aci San Filippo, Adrano, Agira, Agrigento, Aidone, Alì, Alia, Alimena, Assoro, Biancavilla, Caccamo, Calatabiano, Caltagirone, Caltavuturo, Capizzi, Casalvecchio Siculo, Castelbuono, Castiglione di Sicilia, Castronuovo, Castroreale, Catania, Cefalù, Centuripe, Cinquefrondi, Collesano, Corleone, Enna, Faro Superiore di Messina, Favara, Favèlloni di Cessaniti, Fragalà sopra Demenna di Frazzanò, Frazzanò, Furnari, Gagliano Castelferrato, Gangi, Gerace, Gioiosa Marea, Graniti, Laurito, Leonforte, Lercara Friddi, Limina, Linguaglossa, Locri, Mandanici, Marsala, Mazzarà Sant’Andrea, Melìa di Mongiuffi-Melìa, Merì, Messina, Milazzo, Militello Val di Catania, Mistretta, Monforte San Giorgio, Mongiuffi di Mongiuffi-Melìa, Montemaggiore Belsito, Murazzo di Limina, Nicosia, Nissoria, Palermo, Pellaro, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Piazza Armerina, Pollina, Ragusa, Regalbuto, Roccafiorita, Roccapalumba, Rodì Milici, Rometta, Rosolini, San Filippo del Mela, San Filippo di Furnari, San Filippo Inferiore di Messina, San Filippo Superiore di Messina, San Giorgio di Assoro, Santa Croce Camerina, Santa Lucia sopra Contesse di Messina, Sciacca, Sclafani Bagni, Termini Imerese, Tortorici, Tripi.
All’estero è venerato a Zebbug (Malta),cittadina fondata da un devoto catanese, e nelle Americhe.
  

Related posts