ENNA: LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI ANNUNCIANO NUOVE AZIONI DI LOTTA CONTRO L’ATTUALE RIORDINO SANITARIO

Print Friendly, PDF & Email

Le OO.SS. provinciali FP C.G.I.L. CISL F.P. NURSIND e FSI a seguito della proclamazione dello stato di agitazione dell’8/05/2009 comunicano che in data 15 maggio p.v. si terrà un’ulteriore assemblea dei lavoratori. Le ragioni della indizione dell’assemblea vanno ricercate nella necessità di inasprire le azioni di  lotta a sostegno del recupero di un riordino sanitario nella provincia di Enna , che non penalizzi la richiesta di salute della nostra popolazione. Invitiamo, pertanto, la Conferenza dei Sindaci ad assumere iniziative a tutela di tale prerogative.  Si dibatterà durante l’assemblea, altresì, la vicenda legata all’applicazione degli accordi contrattuali e delle procedure concorsuali interne sospese dall’attuale

 Commissario Straordinario Dott. Maniaci anche per effetto di interferenze del Dott. Judica direttore dell’AUSL 4.

Al Dott. Judica che, per i risultati ottenuti nella gestione della sanità in provincia di Enna,   difficilmente, a nostro avviso, potrà essere riconfermato alla responsabilità di Direttore Generale, chiediamo di denunciare alle autorità competenti i pesanti dubbi sulla regolarità di procedure applicative contrattuali all’Umberto I.

Lo invitiamo inoltre a farci conoscere se nella Azienda di cui è responsabile  ha richiesto le autorizzazioni regionali per le procedure concorsuali in atto e i bandi relativi ad applicazioni contrattuali.

Si chiede infine al Dott. Maniaci il rispetto degli accordi sottoscritti, ed evitare di deludere legittime aspettative dei lavoratori con atteggiamenti pretestuosi, dribblando o giocando al rinvio, facendosi scudo con  interferenze o pseudo tali, che poco hanno a che fare con il senso di responsabilità sul quale vogliamo ancora continuare  a credere.

F.TO LE SEGRETERIE PROVINCIALI

                                                                                                   

Related posts