ENNA: AZIENDA USL4 FIRMA INTESA PER IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE

Print Friendly, PDF & Email

Sottoscritta dalla Direzione dell’Azienda Asl n.4 e dai rappresentanti sindacali dei lavoratori l’intesa per il Contratto Integrativo Aziendale. La delegazione trattante di parte pubblica e le RSU dell’Azienda, nella seduta del 13 maggio 2009, hanno convenuto, all’unanimità, di procedere alla sottoscrizione del  Contratto Collettivo Integrativo Aziendale per gli aspetti rilevanti di natura normativa ed economica in esso contenuti.   L’importanza dell’accordo raggiunto viene sottolineata dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, CGIL e CISL, che, a margine dell’incontro, hanno dichiarato la propria soddisfazione per l’intesa riguardante punti salienti come la determinazione fondi

 del comparto, lo straordinario, le posizioni organizzative, i sistemi di incentivazione del personale.
“Con l’approvazione del contratto integrativo, tra l’altro,  si potrà procedere  immediatamente all’attribuzione delle fasce economiche, attribuzione attesa da molti lavoratori dell’Azienda”, commentano a margine dei lavori Salvatore Meli e Alfredo Cammarata, rappresentanti aziendali rispettivamente della CISL e della CGIL. Nel corso della seduta, sono stati designati i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza nei luoghi di lavoro e sono stati approvati i progetti di rilevanza aziendale per il periodo estivo.
Il Direttore Generale, Francesco Iudica, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Desidero assicurare i dipendenti dell’ASL n4 che nessun sforzo sarà risparmiato  perché ogni legittima aspettativa di applicazioni contrattuali venga assicurata nel tempo più breve possibile.
In particolare, su alcuni specifici aspetti, che sembrano escluse dall’ambito delle cose possibili dalla recente circolare che fa riferimento ai soli automatismi contrattuali, ho chiesto con determinazione che la Direzione Regionale possa includere nella definizione di automatismi tutti gli istituti contrattuali che trovano finanziamento all’interno dei fondi aziendali  – e, dunque, senza oneri per il bilancio aziendale – e la conclusione delle procedure concorsuali di verticalizzazione che sono previste dal contratto.  Attendo la risposta con impazienza e con la consapevolezza che ogni decisione altrove autorizzata troverà anche nella nostra Azienda piena applicazione.
Intanto, con piacere registro la firma del Contratto Decentrato, frutto della collaborazione delle OO.SS. e della disponibile attenzione che come Azienda, doverosamente, abbiamo prestato alle loro richieste”.

Related posts