AGIRA: COMMISSARIATO IL COMUNE. IL SINDACO GIUNTA IN ATTESA DELLA SENTENZA DEL CGA

Print Friendly, PDF & Email

Si è insediato oggi ad Agira il commissario nominato dall’ Assessorato regionale alla Famiglia e autonomie locali, a seguito della sentenza del TAR di Catania che avrebbe annullato le elezioni amministrative del giugno 2008. Il nuovo commissario è la dott.ssa Adelaide Maria Spadafora funzionario direttivo della Regione Siciliana. Non è escluso che la permanenza in città del commissario possa durare pochi giorni infatti l’ amministrazione comunale e i consiglieri di maggioranza hanno promosso tre ricorsi al CGA chiedendo la sospensiva della sentenza del TAR di Catania. I ricorsi sono promossi dagli avvocati Crapolicchio di Roma, Lupo di Caltanissetta e Mingiardi di Catania. L’ udienza è fissata per i primi giorni di Giugno.

“Sono dispiaciuto per quanto accade ad Agira- ha detto il sindaco Gaetano Giunta (nella foto in occasione dei recenti festeggiamenti del patrono San Filippo) – tutto quello che oggi sta accadendo ad Agira si ripercuote negativamente sulla cittadinanza, in attesa della sospensiva o della sentenza del CGA – continua Giunta- mi auguro che i progetti e le iniziative per Agira non siano bruscamente interrotte, in caso di nuove elezioni – conclude Giunta – continueremo a dare il nostro contributo allargando possibilmente la nostra coalizione a tutti i numerosi cittadini che ci sono vicini.”
Il ricorso elettorale è stato promosso da Attilio Ollà, Salvatore Gagliardi e Filippo Grassia.
Attualmente l’ amministrazione Giunta è sostenuta  dalla lista civica “Sviluppo e Solidarietà” (costituita da simpatizzandi del PD, dai Comunisti Italiani, MPA e indipendenti) e dal gruppo “Verso il PDL”.  

Related posts