ENNA: RIFONDAZIONE COMUNISTA SULLE ELEZIONI EUROPEE DEL 6 E 7 GIUGNO

Print Friendly, PDF & Email

La dimensione europea, ormai da anni, sta assumendo sempre più i caratteri propri di politica “interna”, e non più “estera”, poichè all’Europa gli Stati nazionali hanno progressivamente demandato funzioni un tempo di loro esclusiva competenza. In ragione di ciò, le decisioni che vengono prese a Strasburgo e Bruxelles su diversi temi (dal lavoro alla scuola, dai servizi pubblici ai beni comuni e all’ambiente)  riguardano sempre più direttamente la vita concreta dei cittadini. In tale contesto, le elezioni europee del 6 e 7 giugno prossimo rappresentano un momento fondamentale, il cui esito determinerà il profilo che le classi dirigenti vorranno dare alle politiche orientate all’uscita dalla crisi che incombe. 

 Come Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Socialismo 2000 e Consumatori Uniti  abbiamo dato vita alla “Lista anticapitalista”, una proposta politica che, oltre i promotori, unisce diversi esponenti della sinistra, del mondo del lavoro e sindacale, del movimento femminista e ambientalista, del movimento lgbtq e pacifista .Siamo di fronte ad una crisi di carattere sistemico, non solo economica e finanziaria, ma sociale, alimentare, energetica, ambientale, che sta scuotendo l’intero pianeta. La crisi del capitalismo globalizzato. La Lista anticapitalista lavora per un’uscita dalla crisi fondata sulla democrazia economica, sulla giustizia sociale e sulla solidarietà.
Tanti i nomi di prestigio del mondo della cultura, dell’impegno sociale e sindacale che hanno deciso di sostenerci e di candidarsi con noi. Nella Circoscrizione Isole la Lista sarà guidata da  Margherita Hack, astrofisica di fama internazionale, seguita da Giusto Catania, europarlamentare uscente.
In provincia di Enna la Lista anticapitalista aprirà ufficialmente la campagna elettorale domenica 17 maggio con un comizio alle ore 20 a Leonforte in piazza Carella; da palco interverranno il Segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Rosario Consiglio, e il Segretario provinciale dei Comunisti Italiani, Gaspare Di Stefano. Concluderà l’iniziativa Orazio Licandro, della Direzione nazionale dei Comunisti Italiani.
Mercoledì 20 sarà la volta di Enna; alle ore 11.30, infatti, in Piazza S.Francesco, la Lista anticapitalista e il GAP (Gruppo d’Acquisto Popolare) effettueranno una distribuzione straordinaria del pane a 1 euro al chilo. All’iniziativa, che normalmente si svolge il sabato mattina nella sede dell’Auser e del SUNIA, parteciperà Paolo Ferrero, Segretario nazionale di Rifondazione Comunista.

 

 

 

Related posts