ENNA: REFERENDUM POPOLARI DI DOMENICA 21 E 22 GIUGNO 2009

Print Friendly, PDF & Email

La Prefettura rende noto che in vista dello svolgimento delle tre consultazioni referendarie, si ritiene utile richiamare sinteticamente le scadenze e i principali adempimenti prescritti dalla normativa vigente in materi di propaganda elettorale. Delimitazione ed assegnazione di spazi per le affissioni di propaganda elettorale. • Le Giunte comunali, dal 33° al 31° giorno antecedente a quello della votazione(nella circostanza, da martedì 19 maggio a giovedì 21 maggio 2009) stabiliscono e delimitano gli spazi da destinare all’affissione di stampati, giornali murali od altri manifesti di propaganda. Designazione dei rappresentanti, che potranno assistere alle operazioni di voto e di scrutinio, presso gli Uffici elettorali

 di sezione, presso gli uffici provinciali e presso l’Ufficio centrale del referendum. Con l’occasione, si richiama inoltre l’attenzione sulle prescrizioni contenute nel provvedimento generale del garante per la protezione dei dati personali del 7 settembre 2005 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2005, n. 212 e in  www.garanteprivacy.it doc. web n. 1165613). Le medesime prescrizioni sono state integralmente richiamate nel provvedimento del 2 aprile 2009 ( pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 85 dell’11 aprile 2009 recante ” Misure in materia di propaganda elettorale -Esonero dall’informativa”.
 Per quanto riguarda gli ulteriori adempimenti in materia di propaganda elettorale e di comunicazione politica, si fa rinvio alle istruzioni contenute nella precedente circolare, tenendo conto sia che la data di convocazione dei comizi referendari è il 30 aprile 2009, sia degli opportuni adeguamenti dei termini di scadenza degli adempimenti medesimi che dovranno essere rapportati alla data di votazione del 21 giugno 2009.
                                             

Related posts