PIAZZA ARMERINA: ARRESTATO GIUSEPPE CAMERINO MENTRE STAZIONAVA SUL TETTO DEL COMUNE

Print Friendly, PDF & Email

Nelle prime ore della mattinata odierna, personale di questa Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina, ha tratto in arresto il noto CAMERINO Giuseppe, nato a Piazza Armerina il 03.07.1976, ivi residente in c.da Gioacchino, s.n.c.pluripregiudicato. Gli operatori lo hanno tratto in arresto dopo essere riusciti a  bloccarlo, con una fulminea azione e dopo una breve colluttazione, mentre stazionava sul tetto del palazzo di città di Piazza Armerina. Il predetto CAMERINO e’ stato deferito all’a.g. per violenza e minaccia a p.u., tentata estorsione, lesioni personali a p.u., tentato omicidio, manifestazione pubblica in mancanza di preavviso all’autorita’ e danneggiamento pluriaggravato.

Il predetto stazionava sul tetto del palazzo di città armerino, dal 30 aprile scorso, quale segno di protesta contro l’amministrazione comunale per rivendicare una stabile occupazione lavorativa per sé e per i disoccupati di Piazza Armerina.
  Inspiegabilmente, però dalle ore 18,00 di ieri, iniziava un fitto lancio di tegole nella sottostante piazza Garibaldi e nelle vie adiacenti, causando grave pericolo per l’incolumità pubblica, nonché danneggiando la pregiata copertura del tetto.
Ciò ha indotto il personale della Polizia di Stato ad intervenire al fine di interrompere i gesti criminosi del CAMERINO che, come sopra cennato, alla vista degl’agenti ha bruscamente reagito, tentando di sottrarsi, ma tuttavia prontamente condotto  presso gli uffici del Commissariato per gli adempimenti di rito.

 

Related posts