AGGREDITO DA ATTIVISTI DELLA LEGA LO STAFF DI SONIA ALFANO A PORDENONE

Print Friendly, PDF & Email

“Alcuni giorni fa, in provincia di Pordenone, alcuni ragazzi del mio staff impeganti in attività di volantinaggio, sono stati aggrediti da un gruppo della Lega “. A denunciare l’episodio è Sonia Alfano, candidata indipendente nelle liste di IDV alle elezioni europee, il cui staff della provincia di Pordenone è stato aggredito da un gruppo di attivisti della Lega che hanno sequestrato loro il materiale elettorale apostrofando la candidata come “terrona”. “Dopo le leggi razziali arrivano le squadre fasciste”, ha commentato la Alfano, che ha aggiunto “è necessario che le forze dell’ordine vigilino su certa marmaglia che si aggira per le strade italiane giurando fedeltà a repubbliche inesistenti e manifestando la propria intolleranza verso le regole della democrazia tanto da arrivare ad aggredire un gruppo di ragazzi con la sola colpa di avere delle idee politiche diverse dalle loro”. La candidata ha anche rivolto un appello alla dirigenza della Lega affinchè “tengano a bada, in nome di quell’ordine e di quella sicurezza così ossessivamente propagandata in questi mesi, le voglie di squadrismo e si preoccupino di placare gli istinti più beceri del loro elettorato fomentato a suon di offese verso il Tricolore e la Repubblica Italiana”.

Related posts