VILLAROSA: L’ASSESSORE GIOVANNI TURRISI E IL CONSIGLIERE CALABRESE ADERISCONO ALL’UDC. PRESENTE TOTO’ CUFFARO.

Print Friendly, PDF & Email

Villarosa. Ora è ufficiale: l’assessore e il consigliere comunale, Giovanni Turrisi e Angelo Calabrese, ex Udeur, aderiscono al partito di Casini e Totò Cuffaro. Una decisione ponderata e maturata nel tempo che non andrà a stravolgere l’assetto dell’amministrazione comunale di centrosinistra della quale maggioranza fanno parte. L’ufficialità è avvenuta ieri nella nuova sede del partito di corso Garibaldi, davanti al vice presidente nazionale dell’Udc, Totò Cuffaro, e alla presenza dei massimi vertici del partito provinciale, dalla vicepresidente della provincia, Luisa Lantieri, al consigliere provinciale Lorenzo Granata ai dirigenti Mario Tedesco, capogruppo al consiglio comunale di Enna, ad Antonio Cammarata.

 L’apertura di una sede a Villarosa e l’adesione di Turrisi e Calabrese e di tutto il gruppo ex Udeur all’Udc, ma anche di tanti altri centri dell’ennese, è uno dei tanti “capolavori” di Lorenzo Granata, una delle menti politiche forse più “raffinate” dell’intero panorama ennese. “Oggi, 25 maggio, cogliamo l’occasione –ha detto il consigliere Calabrese nel dare il benvenuto al presidente Cuffaro- della sua presenza per ufficializzare la nostra adesione all’Udc. E’ l’adesione di un gruppo che con entusiasmo e senso di responsabilità condivide la validità del progetto politico dell’Unione di Centro”. Abbiamo tanto da dire e da fare – ha sottolineato Granata- l’ufficializzazione è avvenuta, come promesso qualche mese, con la presenza del presidente Cuffaro, cosa che faremo più tardi anche a Nicosia, per dire che non siete soli e che accanto a voi nel passaggio che avete fatto all’Udc ci sono anche i vertici del partito”. “Tutte le volte che qualcuno mi ha detto di passare da Villarosa l’ho sempre fatto, ritenendola una cosa giusta”. Ha esordito così Cuffaro. “Lorenzo Granata da tempo mi propone questo passaggio che mi è gradito, sopratutto perchè anche qui abbiamo un punto di riferimento importante per l’Udc. E’ importante che l’Udc, partito aperto, plurimo e democratico, cresca e se mi consentite la sfida ancora più forte è fare crescere l’Udc in provincia di Enna. E questo perchè c’è una concreta possibilità  che si torni a votare al più presto in Sicilia. Proprio qualche minuto fa il segretario regionale Romano mi ha riferito che ha incontrato il presidente della Regione Lombardo che gli ha comunicato che c’è un’ipotesi di crisi aperta con un’altra possibile maggioranza. Ipotesi di maggioranze strana alle quali non siamo interessati.

 

Pietro Lisacchi

Related posts