ENNA: GIUSEPPE ARENA (PD): “CON IL 29,03 PD PRIMO PARTITO IN PROVINCIA DI ENNA

Print Friendly, PDF & Email

“Esprimo grande soddisfazione per il risultato ottenuto dal Pd, che torna ad essere il primo partito in provincia di Enna”. Così Giuseppe Arena, segretario provinciale del Partito Democratico, all’indomani del voto europeo e di quello amministrativo, che ha visto la vittoria di un sindaco del Pd nell’unico comune della provincia al voto. “La vittoria ad Aidone è di straordinaria importanza, sia per la valenza simbolica che essa assume, in un comune storicamente roccaforte del centrodestra, sia per il ruolo cruciale che il paese assumerà nei prossimi mesi nel contesto provinciale, con il ritorno della Venere di Morgantina”. A proposito delle elezioni Europee, Arena ringrazia i tanti elettori e sottolinea come il risultato

“confermi la validità e la solidità del progetto del Pd, che, anzi, si dimostra la punta più avanzata del riformismo europeo”. “Il risultato – continua Giuseppe Arena, che ricorda anche come il dato del Pd ennese sia quello “più alto in Sicilia” – è una forte iniezione di fiducia per andare avanti nel percorso di costruzione e radicamento nel territorio del partito, e testimonia l’efficacia dell’opera di rinnovamento compiuta in questi mesi, a partire dall’elezione di tanti giovani segretari, che con il loro entusiasmo e con il loro impegno, insieme a quello di tanti militanti, hanno consentito al PD di realizzare una rimonta impensabile solo pochi mesi fa. Al di là delle percentuali, – continua il segretario provinciale del Pd- la conquista di due seggi (stesso risultato delle precedenti europee), con l’elezione di Rita Borsellino e Rosario Crocetta, è un dato concreto, che testimonia come la proposta plurale ed aperta del Pd sia stata premiata dagli elettori. Ora bisogna proseguire su questa strada, che sta cominciando a dare i suoi frutti”.

Commentando i risultati del voto europeo nell’Isola, il segretario provinciale del Pd sottolinea “il forte arretramento di tutte le forza di maggioranza, a dimostrazione di come il primo anno di governo regionale abbia segnato il fallimento del progetto della destra”. “Speriamo per i siciliani – continua Arena – che a questa fase di stallo politico si possa reagire con una nuova fase positiva che serva a mettere in campo serie politiche per lo sviluppo dell’Isola, che sinora ha patito il litigioso immobilismo del centrodestra. Immobilismo che riguarda anche l’amministrazione provinciale, dove la crisi è già aperta e dove, invece che alla svolta promessa, stiamo assistendo al lento disgregarsi della maggioranza su questioni che nulla hanno a che vedere con gli interessi ed i bisogni dei cittadini ennesi”.

 

 

Related posts