ENNA: PIANO TRAFFICO SU VIALE DIAZ: ECCO GLI AGGIUSTAMENTI

Print Friendly, PDF & Email

“L’amministrazione comunale difende la modifica al traffico attuata in Viale Diaz pur lavorando agli aggiustamenti per migliorare la viabilità e superare i nodi di criticità”. Così il vice sindaco Giuseppe Petralia, sulla riorganizzazione del traffico nella zona Monte della città. “Il progetto complessivo sul riordino del traffico ha come obiettivo di migliorare le condizioni di vivibilità, di mobilita e qualità della vita degli ennese e non certo di mettere in difficoltà il cittadino – aggiunge Petralia – Siamo consapevoli, e lo eravamo anche in fase di progettazione delle modifiche, che cambiare le abitudini radicate nel tessuto urbano porta a critiche e insofferenza da parte dell’utente. Ma l’obiettivo

 delle modifiche è quello di migliorare la viabilità anche apportando degli aggiustamenti, così come stiamo facendo, per rendere più fluida la circolazione”.
Il traffico in viale Diaz è continuamente monitorato anche per cercare di comprendere come un provvedimento come quello del senso unico, che di norma semplifica la circolazione, in viale Diaz ha, invece, creato inspiegabili nodi e ingorghi.
I termini generali del progetto sono chiariti dall’assessore all’Urbanistica Angelo Spampinato che sottolinea come l’obiettivo dell’amministrazione si sviluppi su due punti.
“Sono due le fasi per migliorare la viabilità. La prima fase riguarda il fatto di rendere più fluido il traffico e questo di viale Diaz è solo un primo passo necessario per snellire la circolazione. La seconda fare è quella di favorire l’utilizzo dei messi pubblici”.
Per fare ciò sono stati varati i primi aggiustamenti per perfezionare la modifica a Viale Diaz. Da oggi i vigili urbani e gli addetti comunali sono al lavoro per risistemare la segnaletica verticale. Così da domani sarà riacceso il semaforo sull’innesto tra via Roma e Viale Diaz con la possibilità di svoltare a sinistra e percorrere Viale Diaz o di andare diritto per via Libertà, che sarà percorribile a doppio senso.
Chi giunge da Enna Bassa ha due possibilità: immettersi sul viadotto, che sarà percorribile in doppio senso con svolta obbligatoria, per chi sale, nella traversa dell’Inam o proseguire su via Libertà per poi reimmettersi su Viale Diaz.
Chi giunge da via IV Novembre può andare in direzione Viale Diaz o Via Libertà.
Sull’altro fronte, e cioè quello del favorire l’utilizzo del mezzo pubblico, con un progetto in collaborazione con la Sais Autolinee, Viale Diaz e via IV Novembre saranno attraversati in doppio senso dai bus navetta , forze dell’ordine ed emergenza, lungo una corsia preferenziale. Per fare ciò saranno rimodulati i parcheggi
“Vogliamo che gli ennesi prendano in considerazione la Piazza Europa sfruttandone la naturale vocazione a grande parcheggio per tutta la zona – aggiunge Spampinato – I bus navetta, a ciclo veloce, percorreranno Viale Diaz fino al cimitero e da lì  in centro fino a Piazza Scelfo. Il miglioramento della qualità della vita della nostra città  passa da queste modifiche e anche da un cambiamento culturale che va verso l’incentivazione dell’utilizzo dei mezzi pubblici per decongestionare il traffico cittadino”.
 

Related posts