ENNA: IL CAPOGRUPPO DEL PARTITO DEMOCRATICO SULL’AZZERAMENTO DELLA GIUNTA MONACO

Print Friendly, PDF & Email

L’azzeramento della giunta Monaco altro non è che il naturale epilogo di un anno di perduranti fallimenti politici ed amministrativi. Da tempo andiamo ripetendo che Monaco non aveva più una maggioranza ed i segnali erano sotto gli occhi di tutti: un totale immobilismo amministrativo che ha paralizzato l’Ente Provincia costellato da continue liti per accaparrarsi un posto di sottogoverno,  un posto in giunta o un incarico. Monaco ha dovuto azzerare tutto perché non aveva più neanche i numeri per tenere il numero legale in Consiglio Provinciale atteso che interi gruppi di maggioranza abbandonavano costantemente i lavori. Solo ieri abbiamo dichiarato in Consiglio Provinciale che pretendevamo chiarezza

 in merito ad una tale situazione politica che ha penalizzando pesantemente la nostra Provincia, ed è bastato che abbandonassimo l’aula per protesta perché venisse a mancare il numero legale. Si tratta quindi di una scelta necessitata e per nulla di rilancio dell’attività amministrativa, come vuole farci credere Greco, che cade in un momento delicatissimo che vede anche a livello regionale il Centro Destra avvitato in una delle più gravi crisi interne dallo stesso mai vissute, che indubbiamente ha inciso di riflesso anche sulla crisi Provinciale. Con il Segretario Arena abbiamo convocato d’urgenza il Gruppo ed in quella sede faremo valutazioni più complessive.
Mario Alloro Capogruppo PD 

Related posts