ENNA: RINVIATA LA NOMINA DEL NUOVO CDA DI SICILIA AMBIENTE. IL SINDACO DI BARRAFRANCA ANGELO FERRIGNO CONTESTA LA NOMINA

Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta martedi’ pomeriggio nella sede si Sicilia Ambiente la riunione organizzata per la nomina del nuovo cda. Presente Giuseppe Monaco Presidente della Provincia di Enna (che detiene oltre il 10 per cento delle azioni della società) e il Sindaco di Enna Rino Agnello. Nel corso della riunione è stato stabilito dai presenti che il nuovo consiglio di amministrazione sarà formato da Rino Agnello Sindaco di Enna, Salvatore Costantino Sindaco di Troina e Angelo Ferrigno Sindaco di Barrafranca. Quest’ultimo ha comunque contestato la decisione, perchè non condivide la gestione dei rifiuti fatta dalla società “Sicilia Ambiente” e i costi elevatissimi che i comuni devono sostenere per portare avanti il servizio.

 “Siamo nelle condizioni – dichiara Ferrigno – di non potere più riparare nemmeno le buche delle nostre strade”. Resta quindi un cda eletto a metà e senza la condivisione unanime di tutti i Sindaci del territorio. Si spera quindi che nel corso dei prossimi giorni altri Sindaci della Provincia non contestino il nuovo cda.  
Nel frattempo c’è il rischio che la città possa rimanere sommersa dai rifiuti proprio nei giorni delle festività in onore della Patrona a causa del malcontento dei lavoratori che continuano a vivere (ormai da tempo) una condizione di continua precarietà economica e umana.

Mario Barbarino

Related posts