DERATTIZZAZIONE, DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE CITTA’ DI ENNA

Print Friendly, PDF & Email

E’ partito, iniziando da Pergusa, il servizio di derattizzazione e disinfestazione nel territorio comunale di Enna per garantire sotto il profilo igienico sanitario la sicurezza e la tutela della salute pubblica. Il servizio, promosso dal Comune di Enna, con il Sindaco Rino Agnello e l’Assessore all’Ambiente e all’Agricoltura Vincenzo Margio, e condotto dalla Soc. Coop. “L’AVVENIRE 90” di San Cataldo, prevede: – la derattizzazione e la disinfestazione larvicida ed adulticida contro le zanzare e insetti volanti e non (zecche, blatte, formiche, etc..) a Enna Alta, Enna Bassa, Pergusa, Borgo Cascino e Stazione Ferroviaria di Enna, oltre che in altre aree del territorio comunale particolarmente sensibili al fenomeno ed in particolare lungo il torrente Torcicoda,

 in diversi quartieri della città con abitazioni in stato di abbandono. Il Servizio prevede n° 2 interventi tra giugno e luglio. La lotta contro i topi e la lotta larvicida chimica contro le zanzare verrà effettuata sistemando i prodotti adeguati nelle tombinature stradali di Enna Alta, Enna Bassa, Borgo Cascino, Stazione Ferroviaria e Pergusa. L’adulticida verrà irrorato in orari notturni nei seguenti giorni: 19 giugno e il 17 luglio (nelle zone di Pergusa e Ferrante), 26 giugno e 30 luglio (nelle zone di Mulino a Vento e Centro storico), 02 e 24 luglio (nelle zone di S. Anna, S. Lucia, Borgo Cascino e Stazione ferroviaria), 03 e 31 luglio (nelle zone di Torre Federico, Monte, Fundrisi, Pisciotto e S. Agostino), il 10 luglio e il 06 agosto (nelle zone di Lombardia, San Pietro, Valverde e viale Diaz); pertanto si raccomanda la cittadinanza nei giorni interessati di tenere le finestre e le porte delle abitazioni ben chiuse ed inoltre di evitare che l’insetticida venga a contatto con prodotti destinati al consumo umano e di animali domestici.
– la lotta biologica integrata contro le zanzare nell’area pergusina, necessaria per contrastare, di concerto con la Provincia Regionale di Enna (che provvede alla disinfestazione biologica delle acque del Lago), la presenza dei culicidi nelle zone circostanti il Lago di Pergusa; tutto ciò in considerazione dei disagi che questi insetti provocano agli abitanti del Villaggio, alle strutture ricettive operanti nelle adiacenze del Lago e alla popolazione residente nelle contrade circostanti come quella di contrada Piano dei Mondelli; la disinfestazione antilarvale, prevista per n° 20 interventi, viene eseguita, mediante l’utilizzo di un formulato biologico a base di spore vive del batterio Bacillus thuringiensis,  trattando i focolai dispersi nel territorio comunale di Pergusa, quali i canaloni di raccolta delle acque bianche, la vasca di decantazione del refluo del centro abitato, la piscina comunale (fino a quando non verrà trattata con cloro, che impedisce l’ovodeposizione delle zanzare) e alcuni abbeveratoi; viene anche effettuato il diradamento dalle erbacce nei canaloni presenti a piano dei Mondelli, così da permettere un’efficiente disinfestazione. Per il controllo dei focolai domestici è essenziale la collaborazione della popolazione, per cui è in atto una campagna d’informazione sui comportamenti da adottare in presenza di potenziali focolai (svuotare completamente i contenitori di acqua  una volta alla settimana, coprire con telone i recipienti indispensabili, non abbandonare alcun tipo di recipiente o copertone che trattenendo acqua possa permettere lo sviluppo delle larve, mettere nei bacini, nelle vasche e nelle fontane i pesci rossi che si nutrono di larve, svuotare nel periodo estivo gli umidificatori per caloriferi, sfalciare l’erba attorno ai fossi per non dare riparo agli insetti adulti, mettere una retina intorno agli sfiati delle fosse biologiche, rispettare gli animali amici: rondini, ricci, gechi, pipistrelli, rane e rospi); agli abitanti si chiede l’eventuale  segnalazione  di acque stagnanti nelle aree private a cui seguiranno le verifiche e gli eventuali interventi.
Il Comune di Enna si avvarrà della professionalità di Rosa Termine, la biologa che da anni si occupa di lotta biologica-integrata agli insetti attenzionando l’equilibrio dei sistemi naturali presenti nel territorio ennese, al fine di garantire un efficace svolgimento del servizio, ottimizzando l’investimento delle risorse, in linea con l’orientamento del Comune di Enna ad indirizzare in senso ecologico le proprie attività in campo ambientale e porre in essere idonee azioni di lotta e prevenzione.

Related posts