ENNA: COMITATO ESECUTIVO TERRITORIALE DELLA CISL. RIORDINO DEL SERVIZIO SANITARIO ENNESE E RINNOVI CONTRATTUALI I TEMI TRATTATI

Print Friendly, PDF & Email

Ieri presso la sede della Segreteria Provinciale di Enna, si è svolto il Comitato Esecutivo Territoriale, alla presenza del Segretario Generale Funzione Pubblica Sicilia  Angelo Fullone, del Segretario Generale UST  CISL  Peppe Aleo, e dal Segretario Provinciale UST CISL con delega al Pubblico Impiego e Sanità  Rosanna La Placa.  Oltre all’approvazione del Bilancio Consuntivo 2008 e del Bilancio Preventivo 2009 il Segretario Generale del CISL F.P. Franco Arena,  a fatto il punto sui  rinnovi contrattuali 2008/2009 dei comparti pubblici, ha sottolineato nella sua relazione, le linee politiche che la CISL a tutti i livelli sta dettando. Ed in particolare ad un forte cambiamento, 

 ad un nuovo modo di essere Sindacato, all’assunzione di forti responsabilità per dare a tutta l’organizzazione una marcia in più al ruolo che ognuno di noi deve esercitare per essere sempre più vicini ai bisogni ed alle necessità dei lavoratori, per dare sempre una maggiore efficienza ed efficacia alla pubblica Amministrazione. Si è parlato del nuovo modello contrattuale, in cui questa nuova struttura contrattuale, che si sviluppa sempre di più verso il secondo livello di contrattazione, ci vedrà sempre più protagonisti, e su questo nuovo modello, ribadisce Arena, dobbiamo iniziare a tracciare le linee politiche in cui la nostra federazione deve puntare.  Un altro punto importate trattato all’interno dell’esecutivo è il “riordino del servizio sanitario regionale” ed in particolar modo nella provincia di Enna. E’ da qualche settimana che la nostra federazione assieme alla UST CISL, alla CISL MEDICI e alla categoria dei PENSIONATI, con la presenza della segretario Regionale USR CISL  Ivan Ciriminna, ha attivato la così detta “Cabina di regia sulla Sanità” in cui si sta lavorando intensamente,  per portare avanti una nostra proposta di riordino del servizio sanitario in provincia di Enna. Il Segretario Generale F.P. Sicilia Fullone ne suo intervento ha ribadito che, nell’ambito di una profonda trasformazione del lavoro pubblico emerge, la necessità di aggiornare in maniera capillare ed uniforme il nostro gruppo dirigente, a partire da quello presente sui posti di lavoro, rendendolo preparato ad affrontare la nuova sfida sul rinnovato ruolo che il sindacato dovrà esercitare quale futuro protagonista della nuova contrattazione integrativa per un’organizzazione del lavoro finalizzata alla crescita della qualità,  dell’efficienza e dell’efficacia dei servizi erogati alla collettività, e per il miglioramento complessivo delle performance delle pubbliche amministrazioni. Il Segretario Generale UST CISL Aleo nel suo intervento ribadisce che la crisi economica è finanziaria globale impone ad ogni soggetto che sia esso politico, istituzionale o sindacale l’assunzione di forti responsabilità. Pensare che la crisi si risolva solo scaricando le responsabilità e il modo vecchio di fare politica degli uni contro gli altri. Se tutti i soggetti non mettono al centro l’”uomo” e il lavoro difficilmente risolveremo il problema del nostro territorio, colpito dalla mancanza di lavoro, di precarietà e di mancanza di servizi e in special modo ai più bisognosi, che in questa provincia crescono sempre di più.
 

Related posts