ENNA: NOMINATI I PRIMI QUATTRO COMPONENTI DELLA GIUNTA MONACO. UNICA NEW ENTRY QUELLA DELL’EX VICE SINDACO DARIO CARDACI.

Print Friendly, PDF & Email

Sono stade decise nella serata di ieri presso la sala consiliare della provincia di Enna i primi quattro nominativi della nuova giunta Monaco. Unica novità fino a questo momento è l’ingresso in giunta di Dario Cardaci (Pdl) già vice Sindaco durante l’amministrazione Ardica. In quote rosa, riconfermata a pieno titolo la carica di vice Presidente a Luisa lantieri (Udc) e l’assessorato alle Risorse finanziarie e Monitoraggio e controllo delle Società partecipate e Consorzi che viene assegnato per volere dello stesso Monaco ad Ilaria Di Simone su cu nei giorni scorsi è stata aperta una forte polemica dal coordinatore di Cittadinanzattiva Francesco Stranera e appoggiata

 successivamente dal Capogruppo del Pd Mario Alloro e dal portavoce di Forza Italia Giampiero Cortese che hanno proposto la Di Simone a capo di SiciliaAmbiente e dell’Ato rifiuti. Riconfermata infine anche l’assessorato al Turismo che viene affidato nuovamente a Fabrizio Tudisco.

Se l’Udc è stato concorde a trovare in poco tempo i propri rappresentanti per la costituzione della nuova giunta, la stessa cosa non può essere detta per il Mpa che a distanza di qualche giorno non riesce a trovare una soluzione unanime che possa mettere tutti daccordo all’interno del partito. Resta il fatto che il Presidente della Provincia Giuseppe Monaco non sarà ad Enna per alcuni giorni e che i restanti nominativi che andranno a comporre la nuova giunta verranno fatti tra non meno di 7 giorni per improvvisi impegni da parte del Presidente Monaco.

Un arco di tempo questo che potrebbe essere utile a consumare le ultime riflessioni e scegliere i nominativi più idonei a svolgere un ruolo di primo piano nell’amministrazione del territorio provinciale. E’ stato infatti chiesto da più parti al Presidente Monaco di scegliere una giunta costiuita da nominativi validi in grado di sostenere “la svolta” tanto invocata nel corso della campagna elettorale.

Sembra infine rimanere nuovamente esclusa dalle trattative la parte politica del Pdl appartenente al deputato Ugo Grimaldi e al consigliere comunale Sergio Malfitano. Pe quanto riguarda le restanti quattro nomine dovrebbero essere assegnate tre ad esponenti dell’Mpa e una all’Udc. 

Mario Barbarino

Related posts