ENNA: NOMINE ASSESSORI. DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA GIUSEPPE MONACO. L’ONOREVOLE GRIMALDI SMENTISCE.

Print Friendly, PDF & Email

Nella tarda serata di ieri il presidente della Provincia, Giuseppe Monaco, ha designato quattro degli otto assessori componenti la Giunta. A tal proposito il capo dell’Amministrazione ha dichiarato: “Come annunciato, ho provveduto a rinominare la Giunta Provinciale nelle persone di Fabrizio  Tudisco, Ilaria De Simone, Dario Cardaci  e Luisa Lantieri  riservandomi di completare la stessa non appena le forze politiche di maggioranza, con particolare riferimento al Movimento per l’Autonomia e all’UDC, mi suggeriranno le migliori rappresentanze assessoriali. La crisi da me promossa per il rilancio politico e programmatico dell’Amministrazione Provinciale si è chiusa

 con un accordo complessivamente soddisfacente, all’interno del quale hanno dato il proprio contributo tutti coloro che a vario titolo hanno condiviso la mia elezione a Presidente della Provincia. In tale contesto, sento il dovere di ringraziare i parlamentari Leanza e Grimaldi del PDL, Colianni dell’MPA, la dirigenza provinciale dell’UDC della Destra e di Alternativa Democratica e i gruppi consiliari di maggioranza presenti in Consiglio Provinciale. La coalizione ha individuato gli aspetti programmatici a cui dare priorità per il prossimo biennio in coerenza con il mio documento programmatico-elettorale. Per alcune questioni che riguardano l’infrastrutturazione del territorio, proficua è stata l’interlocuzione con il Sottosegretario Onorevole  Miccichè che ha assicurato la propria attenzione per la provincia di Enna. A tal proposito il dialogo aperto con l’area del PDL che fa capo all’Onorevole Miccichè non potrà che portare giovamento all’azione di governo della Provincia. Per l’attribuzione delle deleghe assessoriali, che saranno riviste in funzione delle competenze e delle attitudini dei nuovi Assessori, attenderò il completamento della Giunta”.

Secondo Ugo Grimaldi,(Pdl) “quanto affermato dal presidente Monaco non corrisponde a vero. Nel corso di questi mesi non vi è mai stata nessuna apertura nei nostri confronti”.

Related posts