AREA HOT SPOT WI FI: DA PIAZZA SCELFO SI NAVIGA SU INTERNET GRATUITAMENTE

Print Friendly, PDF & Email

Da oggi il turista, l’universitario e, perchè no, il cittadino, potrà navigare su internet gratuitamente dalla biblioteca comunale di Enna o dall’area hot spot Wi Fi di Piazza Scelfo e  Piazza Vittorio Emanuele. Il servizio, a cura del Comune di Enna, ufficio Ced, in linea con le tendenze mondiali, ancora prevalentemente a cura di privati, permette a chi è munito di un notebook di ultima generazione con accesso ad internet senza fili di collegarsi gratuitamente. Nell’immediatezza, l’area hot spot, è attiva all’interno della biblioteca comunale di Enna alta ma già dal prossimo mese sarà usufruibile anche da piazza Scelfo e Piazza Vittorio Emanuele. Come funziona;

 l’utente dovrà registrarsi al front office, la cui organizzazione è stata affidata a Paolo Schillaci e aperto all’interno della biblioteca, fornendo le proprie generalità e riceverà sul telefonino una password alfanumerica con la quale potrà immediatamente accedere ad internet. Le password saranno temporizzate e andranno da un minimo di mezz’ora fino ad un massimo di mezza giornata.
“Si tratta di un servizio in via sperimentale – spiega Enzo Asaro, direttore del Ced che insieme al suo staff ha messo a punto il progetto – Siamo tra i primi comuni in Sicilia a fornire ai nostri utenti un servizio già sperimentato con successo da privati in tutto il mondo”. Chi, dunque, non fosse dotato di computer potrà tranquillamente navigare da una postazione all’interno della biblioteca chi invece il computer c’è l’ha già potrà farlo, en plein air, sulla piazza antistante palazzo Chiaramonte.
“ Abbiamo pensato che un servizio come questo possa essere non solo utile ma qualcosa in più per i turisti che visitano la nostra città e anche per i tanti universitari che hanno fatto di Enna la loro sede di studio – dice il sindaco, Rino Agnello – Il Comune offre un servizio che ha anche un carattere sociale dato che lo fa gratuitamente e mettendo a disposizione postazioni telematiche per chi, anche tra i cittadini ennesi, non possedesse un computer”.
“E un servizio ancora in via sperimentale – dice l’assessore alla Cultura, Claudia Cozzo – L’area hot spot Wi Fi sarà segnalata da cartelli. Gli utenti potranno sfruttare le panchine della piazza piuttosto che la biblioteca comunale per navigare a costo zero”. . Momentaneamente il servizio sarà legato agli orari della biblioteca ma a breve, e quando sarà attivo l’area hot spot, sarà possibile registrarsi anche via web. Gli utenti potranno così usufruire di un servizio 24 ore su 24 ore navigando a 20 mb/its.

Related posts