ENNA: L’INGEGNERE CAPO DEL GENIO CIVILE SU PERCORSO PEDONALE TRA ENNA ALTA ED ENNA BASSA

Print Friendly, PDF & Email

In relazione ai lavori in oggetto e alle recenti polemiche che lo hanno visto assurgere alla cronaca, questo Ufficio, ai fini di una corretta e chiara comprensione dei fatti comunica che : 1) il RUP, Ing. Giovanni Petronio, Dirigente Tecnico del Settore IXInfrastrutture- della Provincia Regionale di Enna, con nota n. 14843 del12106109, assunta agli atti di questo Ufficio giusto prot. n. 5638 del 1910612009, ha trasmesso in duplice copia il progetto in argomento, ai fini dell’ottenimento del parere di compatibilità geomorfologia, ex art.13 della Legge 64174. 2) questo Ufficio, nel corso dell’iter istruttorio, con nota prot. n.6961 del 1410712009, ha richiesto ad integrazione

 di quanto trasmessoo gli elaborati previsti dalla normativa di settore, in quanto propedeutici all’emissione del parere e che in dettaglio nel seguito si elencano:
a. sezioni geolitologiche parcheggio Enna Bassal
b.’sezioni geolitologiche parcheggio Pisciotto;
c. profilo geolitologico longitudinale di tutto il tracciato;
d. sezioni geolitologiche trasversali opportunamente distribuite
Iungo I’intero tracciato;
e. cartografia prevista dalla circolare ARTA n.2222 del 31/01/95
estesa all’intera area interessata dal progetto;
f. stralcio PAI esteso all’intera area interessata;
e inoltre che:
– sugli elaborati cartografici sopra evidenziati devono essere
riportati le opere da realizzare;
– la tavola dei vincoli deve riportare anche il vincolo PAI.

 

Si precisa, per completezza di informazione. che ai fini di un orocesso collaborativo che oortasse ad una positìva e celere emissione del parere richiesto, le intesrazioni di cui sopra, ersno stale anticipate per Ie vie brevi, al personale della Provincia Regionale, nel corso dei ripetuti inconÍri del sepour
breve iter istruttorio. Durante i medesimi inconlri è slato sesnalato, altresì, che se sli elaborati intesrativi avessero riportato prevìsioni prosettuali dì ooere ìn area classificata dal PAI con pericolositù P3, la circoslanza non avrebbe consentilo il rilascio di un parere positivo. 3)con nota prot. no 17421 del 1710712009, la Provincia Regionale ha trasmesso gli elaborati integrativi richiesti, i quali sono stati assunti agli atti di questo Ufficio, giusto prot. no 6048 dell7l07l2009; 4) I’Ufficio, prontamente, ha definito I’iter istruttorio emettendo in data 2910712009, giusto prot. no 7425, il parere ai sensi dell’art.l3 della Legge 64174, il quale visti gli elaborati integrativi che mostravano con estrema evidenza la presenza del parcheggio multipiano ‘oPisciotto” in area classificata dal PAI con pericolosità r.Elevata” P3, non poteva che essere negativo. Infatti la previsione di una struttura classificata nella tabella ll.2 dell’art.2 delle Norme di Attuazione del PAI come elemento a rischio E4 rEdificio pubblico di rilevante importanza”, qual è il parcheggio multipiano Pisciotto, non è compatibile con I’attuale grado di pericolosità P3 della zona. 5) Le norme PAI prescrivono che la realiz,zazione di queste tipo di opere deve essere preventivamente subordinata alla completa esecuzione degli interventi necessari alla mitigazione del livello di rischio atteso e alla pericolosità esistente così come previsto dal comma 3 delle più volte citate norme PAI. Sempre lo stesso articolo 8 comma 4 r,ecita $la documentazione tecnica comprovanle la realizzazione degli intervenli di riduzione delle pericolositù dovrà essere lrasmessa all’Assessorato Regìonale Tenìtorio Ambiente che, previa adeguata valutazionerprowederà alle conseg uentì modiftche aí s ensí dell’ arl 5 u. 6) Infine, poiché molta polemica si è fatta, si chiarisce che per quanto concerne la emissione da parte di questo Ufficio di un parere ai sensi dell’art. 13 sul precedente progetto delle $ SCALA MOBILE s(
trattato nel corso del tavolo tecnico del 05/0212008, si chiarisce che quel parere era stato dato con prescrizioni e comunque su un progetto nel quale non era previsto, in area con pericolosità alta P3, un elemento qual è il parcheggio Pisciotto, classificato come >’E 4.

Quanto sopra comunicato è finalizzato a chiarire i fatti in modo da evitare inutili polemiche e ogni strumentalizzazione sull’argomento.

 

 

Related posts