GUARDIA DI FINANZA: TRUFFA AI DANNI DELLO STATO ARRESTATO PREGIUDICATO DI PIAZZA ARMERINA

Print Friendly, PDF & Email

I finanzieri della Tenenza della Guardia di Finanza  di Piazza Armerina, in data 29/07/2009 hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare nei confronti del pluri-pregiudicato Gionata SELVAGGIO di anni 41, responsabile di innumerevoli truffe ai danni dello Stato e di soggetti privati. L’ordinanza di custodia, risultato di circa sei mesi di indagini delle Fiamme Gialle, colpisce il predetto soggetto di Piazza Armerina, già gravato da numerosi precedenti, il quale, approfittando dello stato di bisogno di una donna diversamente abile ed utilizzandone da un lato le generalità come prestanome, dall’altro carpendone la firma sui documenti e assegni, era riuscito a rilevare

 una ditta titolare di un progetto sull’imprenditoria femminile e come tale destinataria di fondi e contributi statali.

Le indagini svolte hanno consentito di svelare il modus operandi dell’arrestato, il quale era riuscito a gestire il disegno criminoso dell’intera operazione ottenendo indebitamente un finanziamento di circa 70.000 euro per l’acquisto e la messa in opera di macchinari per la lavorazione del legno, gran parte dei quali documentati con false fatturazioni, e distraendone poi circa 35.000 per spese del tutto personali.

I riscontri investigativi hanno consentito alla Procura della Repubblica di richiedere ed ottenere dal GIP del locale Tribunale l’emissione del provvedimento nei confronti del SELVAGGIO ed il contestuale sequestro di tutti i conti correnti intestati al reo nonché di un vigneto di circa un ettaro nel territorio del comune di Piazza Armerina.

Inoltre, l’Autorità Giudiziaria inquirente ha disposto il sequestro per equivalente dell’intera somma illecitamente ottenuta.

 

Related posts