PIAZZA ARMERINA: LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA AUTOCARRO CHE VENDEVA ALIMENTI SENZA LICENZA

Print Friendly, PDF & Email

I finanzieri della Guardia di Finanza di Piazza Armerina hanno posto i sigilli su un autocarro destinato alla vendita di prodotti alimentari che il titolare utilizzava senza essere in possesso della prescritta autorizzazione comunale. Il veicolo era posizionato nella centralissima Piazza Falcone/Borsellino (ex Piazza Europa) dove il titolare, identificato in C.P., cedeva agli avventori bibite varie che venivano consumate sul posto. La sera del 07 agosto i finanzieri, durante un servizio di repressione traffici illeciti, ricevuta attivazione dal servizio di pubblica utilità del “117” in ordine ad un venditore ambulante abusivo, individuato il furgone segnalato si presentavano al commerciante invitandolo

 ad esibire la documentazione in suo possesso legittimante l’esercizio dell’attività di somministrazione di bevande.

Il controllo evidenziava l’assenza di qualsivoglia tipologia di autorizzazione (amministrativa, sanitaria e contabile) nonché la conseguente mancata installazione del misuratore fiscale.

Pertanto i militari procedevano al sequestro amministrativo di tutta la merce rinvenuta all’interno del furgone consistente in bibite varie (acqua minerale, bevande alcoliche ed analcoliche).

Quanto in sequestro è stato posto a disposizione dell’Autorità locale di Piazza Armerina nella persona del Sindaco ed è stato segnalato, altresì, per la benefica devoluzione (con specifica ordinanza del Sindaco subordinata ai controlli relativi alla conservazione e genuinità delle bevande) all’Istituto Caritas diocesana di Piazza Armerina.

 

Related posts