STRADA “PANORAMICA”: L’ASSESSORE FARACI SOLERTE A CORRENTE ALTERNATA

Print Friendly, PDF & Email

Sulle dichiarazioni rilasciate dall’assessore provinciale Faraci in merito alla chiusura della strada provinciale n. 28 “Panoramica” il segretario cittadino del Partito democratico di Enna, Vittorio Di Gangi, ha rilasciato la seguente dichiarazione. “Apprendiamo con piacere che l’Assessore Faraci è sensibile al problema della viabilità cittadina e si è prodigato per il ripristino e la messa in esercizio della strada provinciale 28 “Panoramica”, tanto da presentare il 15 luglio un progetto alla regione con la richiesta di un finanziamento di 7 milioni di euro. Ad onor del vero avevamo avuto qualche dubbio sul suo attivismo visto che su tutta la vicenda relativa al progetto della scala mobile aveva tirato

 il freno a mano o addirittura si era messo di traverso per ostacolarne la realizzazione. Voglio rassicurare l’Assessore Faraci che non sono avvezzo a proclami, bensì sono abituato ad affrontare con molta serenità e soprattutto con moltissima serietà i problemi importanti come quello della strada “Panoramica”. Non ci vogliono molte competenze per comprendere la gravità del danno e i lunghi anni necessari per il ripristino della strada. Voglio ricordare all’Assessore Faraci che la strada provinciale 28 non solo è una delle principali vie di accesso della città di Enna ma viene utilizzata anche come circonvallazione per evitare l’intasamento del centro città e come tale è elemento fondamentale per la realizzazione di un piano traffico organico e funzionale. Mi auguro soltanto che l’impegno personale dato dal Presidente della regione On.le Lombardo si traduca in un decreto di finanziamento, si concretizzi in tempi rapidi e che, altrettanto rapidamente, si possano realizzare i lavori. Il Partito democratico sarà sempre vigile e collaborativo affinché si possa riavere in tempi brevi, compatibilmente con le opere da realizzare, una strada di fondamentale importanza sia per la viabilità interna che per quella esterna alla città. Infine, siamo certi che, almeno in questo caso, l’Assessore Faraci e l’MPA, forza politica a cui l’Assessore Faraci appartiene, opereranno in sinergia con il Presidente Monaco affinché gli impegni assunti vengano portati a realizzazione. Noi del Partito democratico saremo vigili affinché non si penalizzi la città di Enna più del tempo necessario”.

Related posts