REGALBUTO: GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA MERCE CONTRAFFATTA, ARRESTATO UN SENEGALESE.

Print Friendly, PDF & Email

In data 09 Agosto militari del nucleo mobile della Compagnia di Enna  hanno proceduto al controllo di un soggetto di origine senegalese intento alla vendita di articoli di pelletteria dalla chiara ed evidente contraffazione dei marchi. Il servizio, predisposto per la tutela dei diritti d’autore ed il contrasto dell’immigrazione clandestina nel comune di Regalbuto in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono, ha consentito di sottrarre al mercato illecito vari accessori di abbigliamento tra i quali spiccano oltre 80 borse delle migliori marche come D&G, PRADA BURBERRY, LUIS VUITTON, WINX, HELLO KITTY per un potenziale danno all’economia legale ben superiore a svariate

 migliaia di euro. La merce, posta sotto sequestro nell’immediatezza, è stata depositata presso la Procura della Repubblica di Nicosia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. Gli accertamenti successivi hanno, inoltre, consentito di individuare la vera identità del soggetto extracomunitario il quale con vari accorgimenti era più volte riuscito a non farsi identificare. In particolare, dopo aver ripetutamente fornito false generalità utilizzando diversi nomi, avrebbe altresì tentato di sottrarsi all’identificazione mediante l’abrasione parziale delle proprie impronte digitali. I riscontri effettuati dai militari consentivano di accertare non solo le esatte generalità del senegalese, ma anche il fatto che lo stesso fosse già destinatario di ben due decreti di espulsione emessi dalle Prefetture di Enna e di Catania con due diversi nominativi (alias), circostanza quest’ultima, unitamente alle altre, che ha legittimato l’Autorità Giudiziaria a disporne l’arresto e l’accompagnamento presso la Casa Circondariale di Nicosia.

Related posts