PREMIO DI € 56.341,00 AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA DALLA REGIONE SICILIANA PER LA OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA DI RISCOSSIONE DEI TRIBUTI.

Print Friendly, PDF & Email

Anche quest’anno, per il terzo consecutivo, il Comune ha partecipato al concorso indetto dalla Regione Siciliana ai sensi della L.R. 26/03/2002, n. 2 e  della L.R. 30 Gennaio 2006, n. 1 che prevede degli indicatori premiali per gli enti che, con un programma operativo, provvedono  alla ottimizzazione del servizio di riscossione e/o recupero dei tributi attraverso una migliore capacità di riscossione. Con Decreto dell’Assessore alle Autonomie Locali sono stati approvati gli elaborati presentati dall’Ufficio Tributi del Comune di Piazza ed è stato assegnato  al nostro comune una premio di € 56.341,74 secondo i seguenti indicatori. 1)   miglioramento della capacità di riscossione

dei tributi locali; 2)   predisposizione, entro il 31/12/2008, del programma di incentivazione della riscossione dei tributi per l’anno 2009 e attuazione dell’analogo programma predisposto nell’anno 2007 per il 2008. Già da alcuni anni il Comune di Piazza ha riconosciuto l’importanza dell’Ufficio Tributi dell’Ente, adottando alcuni  provvedimenti che hanno segnato il cambiamento totale della situazione delle entrate del comune di Piazza, raggiungendo l’obiettivo fondamentale di gestire e riscuotere direttamente tutti i tributi con proprio personale, attraverso l’istituzione del “Settore Tributario” quale servizio autonomo, staccandolo dal servizio finanziario di cui precedentemente faceva parte.

L’Amministrazione comunale non appena insediata ha affidato all’Ufficio Tributi il compito di provvedere ad ” Aumentare le entrate tributarie  senza applicazione di nuove tasse o aumenti di quelle esistenti,  attraverso l’accertamento degli evasori”.

Nell’ambito delle attività e dei servizi di competenza del Comune, l’Ufficio Tributi ha provveduto  negli ultimi anni ad instaurare un   rapporto più vicino al contribuente aiutandolo a mettersi in regola con il pagamento dei tributi evasi.

Le maggiori entrate tributarie nell’anno 2008 si sono verificate ricercando gli evasori attraverso gli accertamenti eseguiti dall’ufficio, invitando il contribuente a definire la propria posizione attraverso il dialogo con i funzionari preposti. 

L’attività svolta dal personale dell’Ufficio Tributi nell’anno 2008 ha permesso  di ottimizzare il servizio di riscossione e recupero dei tributi comunali. 

1) sono stati convocati 458 contribuenti che hanno presentato istanza di sanatoria edilizia  per procedere in contraddittorio all’accertamento dell’ICI non corrisposta per gli anni ancora non decaduti.

2) sono stati convocati 390 contribuenti proprietari di fabbricati in corso di costruzione o non ultimati per procedere in contraddittorio all’accertamento dell’ICI non corrisposta per gli anni ancora non decaduti;

3) sono stati completati 205 accertamenti e concordato un pagamento di € 242.650,87.

3) sono stati elaborati circa 11.000 posizioni di contribuenti per i quali il programma segnalava anomalie ed emessi avvisi di accertamento d’ufficio per n. 667 contribuenti con una maggiore imposta di € 200.347,03;

4) è migliorato il rapporto con i cittadini/contribuenti, riducendo le liti con i grazie al sistema di accertamento applicato dall’Ufficio Tributi  (nell’anno 2008 è stato presentato un solo ricorso in commissione tributaria).  

Related posts