SANITA’: IL TAR PALERMO SOSPENDE IL DECRETO DELL’ASSESSORE

Print Friendly, PDF & Email

Il Tar di Palermo ha sospeso il decreto dell’assessore alla Sanità che, tra l’altro,  prevedeva la soppressione di tutti i posti per lungodegenti in provincia di Enna.  L’Avvocatura del Comune di Enna ha proposto ricorso contro il decreto che sarebbe dovuto entrare in vigore il I° settembre e il presidente del Tar di Palermo ha concesso la sospensiva fissando l’udienza per il 2 settembre. “Questo ricorso è il terzo  che il Comune intenta contro gli ultimi decreti dell’assessorato alla Sanità che sono stati particolarmente lesivi del diritto alla salute della popolazione ennese – dice il sindaco, Rino Agnello – Nonostante l’assessore abbia corretto quest’ultimo decreto non ha, comunque,

 previsto i posti per lungodegenti che anche in provincia di Enna sono necessari. Chiediamo per i nostri cittadini gli stessi diritti che sono garantiti per quelli delle altre 8 province siciliane”.    

Related posts