CATENANUOVA: INCONTRO PROVINCIALE DEI COMITATI CITTADINI

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato convocato per Venerdì 18 settembre alle ore 16,30 presso la sede del comitato di Catenanuova il coordinamento provinciale dei comitati cittadini. La riunione si tiene dopo la pausa estiva e per queste ragioni è previsto un nutrito ordine del giorno. In primo luogo si farà il punto sulla situazione dei rifiuti in Provincia che resta sempre in emergenza continua, alla luce anche del fatto che la sentenza del C.G.A. che ha dichiarato illegittime le bollette e illegittimo l’affidamento a Sicilia Ambiente è rimasta inapplicata. Si scopre solo in questi giorni che Assoutenti non ha chiesto il giudizio di ottemperanza e di questo ci si occuperà in altra sede.

Sempre in materia di rifiuti occorre definire le iniziative per dare il massimo risalto possibile alla proposta di legge sul riordino degli ATO presentata a fine luglio dai comitati cittadini e condivisa da parecchi esponenti politici regionali. Infine, si farà il punto sulle richieste di sgravio e/o rimborso delle bollette relative agli anni 2006-2007 e 2008, attività che peraltro continua in tutte le sedi dei comitati.
Sul problema acqua si farà il punto della situazione dei ricorsi presentati dall’Avv. Licia Minacapilli che, accolti con provvedimento di urgenza dal Tribunale di Enna, hanno imposto ad Acquaenna di riallacciare con immediatezza l’acqua a quegli utenti ai quali era stato eseguito il distacco.
Sullo stesso problema si esaminerà la delibera di ATO idrico del maggio 2009 che ha aumentato senza giustificato motivo il costo dei consumi ed in maniera rilevante la quota fissa.
Infine si esamineranno le varie proposte tendenti a lanciare una petizione popolare per ripubblicizzare il servizio idrico.
Il coordinamento si occuperà anche della organizzazione interna ed esaminerà le proposte provenienti dai diversi comuni per la costituzione dei comitati laddove ancora oggi non esistono.

Related posts