CNA ENNA: TONINO PALMA RICONFERMATO PRESIDENTE PROVINCIALE

Print Friendly, PDF & Email

Antonino Palma è stato riconfermato Presidente Provinciale della CNA di Enna, è stata questa la volontà espressa ieri dai delegati, durante l’Assemblea Elettiva Quadriennale svoltasi presso Villa Giulia a Pergusa, assemblea che ha visto la partecipazione di novantacinque  imprenditori tra delegati, invitati e pensionati di tutta la Provincia, all’Assemblea ha partecipato il Presidente Regionale della CNA Giuseppe Montalbano una Assemblea volutamente non pubblica, centrata sulla relazione di Palma e quella del Segretario Provinciale Giuseppe Greca, concentrando il dibattito su una serie di problematiche illustrate nelle relazioni che permetteranno alla nuova presidenza e alla nuova

direzione di poter programmare una serie di iniziative, che sono state definite urgenti e necessarie. Antonino Palma verrà affiancato da una presidenza composta da altri 6 imprenditori: Sutera Maria Angela restauratrice di Enna, Giancarlo Amata settore costruzioni di Troina, Todaro Mauro settore pubblicità di Enna, Carambia Salvatore settore costruzioni di Regalbuto, Tranchita Giuseppe settore metalmeccanico di Catenanuova, Glorioso Giuseppe settore trasporti di Nicosia, oltre alla Presidenza è stata rinnovata la Direzione Provinciale di cui fanno parte oltre alla presidenza i sigg. Tirrito Angelo di Enna, Scalzo A. di Enna, Savoca Valentino di Enna, Rausa Giuseppe di Troina, Di Cataldo Vincenzo di Gagliano, Piazza Silvio di Piazza Armerina, Andolina Vincenzo di Enna, Gulino Liborio di Enna, Orefice Patrizia di Enna, Messina Biagio di Enna, Trovato Santo di Agira, Nasca Roberto di Enna, Pedalino Signorello di Leonforte.
Questa seconda mia elezione ha dichiarato Antonino Palma, dimostra un segno di approvazione che la base  ha dimostrato a me e a tutta la dirigenza uscente, un segno che interpreto come soddisfazione per il lavoro svolto e nello stesso tempo un impulso per il futuro, penso che con la nuova dirigenza, all’interno della quale figurano molti giovani,  potremmo fare un buon lavoro, come prima cosa intendiamo avere un incontro con le amministrazioni , provincia e comuni e con gli enti, abbiamo intenzione di incontrare anche le altre organizzazioni sindacali, per prospettare loro idee, progetti e proposte di sviluppo e assieme alle quali vogliamo porre in essere  iniziative mirate soprattutto al superamento della crisi, ed allo sviluppo dell’Artigianato e della PMI del nostro territorio.

Related posts