PREFETTURA ENNA SU COSTITUZIONE SPECIALE OSSERVATORI SUL CREDITO

Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi la stampa ha posto l’attenzione in merito all’azione di protesta messa in atto da un imprenditore  siciliano  per ottenere un finanziamento bancario, finalizzato all’ammodernamento della propria azienda e al conseguente mantenimento dei livelli occupazionali. La questione si inserisce in una situazione di disagio economico generalizzato che continua a registrare difficoltà  nell’accesso al credito da parte delle imprese e delle famiglie malgrado gli interventi predisposti dal Governo, previsti dalla legge in oggetto,  per limitare l’impatto della crisi economica sulle famiglie e sulle imprese. In particolare l’Osservatorio Speciale sul Credito, introdotto dall’art. 12, comma 6,

  della legge n.2/2009,  ha il compito di monitorare il flusso economico sul territorio e analizzare le problematiche connesse all’accesso al credito di famiglie e imprese sia sotto l’aspetto quantitativo che qualitativo. La possibilità di facilitare l’accesso al credito da parte di imprese e famiglie ha un ulteriore e non trascurabile conseguenza: quella di prevenire e contrastare il fenomeno dell’usura cui spesso si ricorre dopo aver inutilmente cercato di ottenere finanziamenti dal circuito bancario. E’ intenzione  del Prefetto di convocare a breve il tavolo provinciale dell’Osservatorio per una valutazione della situazione del credito ad imprese e famiglie in questo territorio dove si registra una decisa tendenza in diminuzione del credito. Naturalmente la incisività di tale strumento è condizionata dalle segnalazioni da parte degli interessati di situazioni di criticità, di difficoltà, di problemi nell’accesso al credito e nella prosecuzione di rapporti creditizi.  L’esiguo numero di segnalazioni pervenute, alla Prefettura, potrebbe essere dipeso da una insufficiente informazione  dell’esistenza di tale opportunità. In tale contesto, il Prefetto, in attesa di convocare  a breve il tavolo provinciale dell’Osservatorio per una valutazione della situazione del credito ad imprese e famiglie in questo territorio dove si registra una decisa tendenza in diminuzione del credito, ha rivolto alle predette Organizzazioni e Associazioni invito a svolgere nei confronti dei propri aderenti una azione di informazione e a segnalare tutti casi difficoltà di accesso al credito.

Related posts