IL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA VENDE IMMOBILI PER UN TOTALE DI 1.000.000 DI EURO E REALIZZA PROGETTI DI UTILITA’ PUBBLICA

Print Friendly, PDF & Email

La dismissione del patrimonio immobiliare comunale prevista dalla Legge 133 del 06 Agosto 2008 art 58 e posta in essere dal Comune di Piazza Armerina con delibere di Giunta Municipale e successivamente di Consiglio Comunale rispettivamente Delibera n. 93 del 12 Maggio 2009  e n. 35 del 05 Giugno 2009 procede con celerità. Con l’approvazione del piano di vendita da parte del Consiglio Comunale si è disposta l’alienazione di parte degli immobili di proprietà comunale che porterà alle casse comunali 1.000.000 di euro, che saranno destinati alla  realizzazione di  progetti di utilità pubblica. Subito dopo l’approvazione delle deliberazioni  sono state convocate le ditte

che già occupavano gli edifici ed interessate ad esercitare il diritto di prelazione sull’acquisto dell’immobile, e ad oggi diverse di queste hanno esercitato tale diritto versando nelle casse comunali a titolo di anticipo il 20% del valore dell’immobile.

Nei prossimi giorni la Giunta Comunale,  con apposito atto deliberativo,  approverà il bando di asta pubblica per l’alienazione dei rimanenti immobili. Gli atti ed i documenti del bando di gara saranno successivamente  messi a disposizione degli interessati attraverso il  sito web del Comune di Piazza Armerina o presso l’Ufficio del Patrimonio.

L’Assessore al Bilancio, Francesco Restivo,  ha espresso la sua  piena soddisfazione: Si può ben ipotizzare che buona parte degli incassi saranno introitati entro la fine del 2009, così da poter utilizzare a breve le risorse economiche realizzate tramite la vendita come previsto dalla legge, e cioè per realizzare  alcuni progetti già ammessi a finanziamento dalla Regione Siciliana e per i quali è richiesto un cofinanziamento da parte del Comune.

Related posts