LA GUARDIA DI FINANZA DI NICOSIA SEQUESTRA 44 BOMBOLE CONTENENTI GPL

Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, la Tenenza della Guardia di Finanza di Nicosia ha scoperto un deposito abusivo di g.p.l. in bombole procedendo al sequestro dei contenitori e del prodotto petrolifero.  Nel corso della consueta attività di monitoraggio del territorio, i militari del Comando hanno infatti individuato un soggetto intento a trasportare alcune bombole da un casotto in muratura verso la propria autovettura. Insospettiti dall’elevato numero di bombole presenti all’interno del casotto, i militari sono intervenuti identificando il soggetto e richiedendo la necessaria documentazione relativa al deposito di g.p.l. Le Fiamme Gialle hanno così potuto constatare la presenza di 20 bombole

 vuote e di 24 bombole piene per una capacità di stoccaggio totale di 670 kg. di gas, superiore ai limiti di legge. 
Il soggetto, identificato come GAGLIANO Francesco, 72enne residente nella provincia di Enna, nonostante fosse in possesso della documentazione relativa alla provenienza delle bombole, non è stato in grado di esibire alcun documento che attestasse l’avvenuta denuncia alle Autorità, obbligatoria per chi detiene sostanze infiammabili o esplodenti in tale quantità.
Le Fiamme Gialle hanno cosi’ proceduto al sequestro delle bombole ed alla denuncia all’A.G. del responsabile. Al soggetto sono state inoltre contestate altre violazioni quali la gestione di un deposito di GPL senza il possesso del necessario certificato di prevenzione incendi.
L’attività del Corpo ha quindi permesso di prevenire una situazione di potenziale pericolo, visto l’ingente quantitativo di g.p.l detenuto dal soggetto senza i prescritti requisiti di sicurezza.

Related posts